Windows 10 è appeso quando la modalità di debug è abilitata

Windows 10 è un sistema operativo molto complesso e potente, ma talvolta può presentare alcuni problemi di stabilità e compatibilità. Uno di questi problemi può verificarsi quando si abilita la modalità di debug del sistema operativo. In particolare, Windows 10 potrebbe diventare instabile e “pendere” o bloccarsi completamente quando si attiva la modalità di debug. Questo è un problema che può interessare gli sviluppatori di software e gli utenti avanzati che utilizzano strumenti di debug per analizzare il funzionamento del sistema. In questa guida, esploreremo le cause di questo problema e forniremo alcune soluzioni possibili per risolverlo.

Cosa è l’abilità di debug e come utilizzarla efficacemente

La modalità di debug è una funzionalità che consente ai programmatori di identificare e risolvere i problemi del software. In Windows 10, è possibile abilitare la modalità di debug per accedere a informazioni dettagliate sulle cause dei problemi di sistema.

Per abilitare la modalità di debug in Windows 10, è necessario seguire i seguenti passaggi:

  1. Aprire il menu Start e digitare “cmd”.
  2. Selezionare “Esegui come amministratore” dal menu contestuale.
  3. Digitare “bcdedit /debug on” nella finestra del prompt dei comandi e premere Invio.
  4. Riavviare il computer.

Dopo aver abilitato la modalità di debug, è possibile utilizzare strumenti come il debugger di Windows per identificare i problemi del sistema. Il debugger di Windows è un’utility avanzata che consente di analizzare il codice del sistema e di individuare i problemi di software.

Per utilizzare efficacemente la modalità di debug, è importante essere in grado di interpretare le informazioni fornite dal debugger di Windows. È anche importante avere una conoscenza approfondita del codice del sistema per identificare i problemi e risolverli in modo efficace. Inoltre, è consigliabile utilizzare strumenti di monitoraggio del sistema per registrare le attività del sistema e identificare eventuali problemi.

Abilitare la modalità di debug in Windows 10 consente di accedere a informazioni dettagliate sulle cause dei problemi di sistema. Utilizzando efficacemente la modalità di debug e gli strumenti di analisi del sistema, è possibile identificare e risolvere i problemi del software in modo rapido ed efficace.

Attivazione del debug JIT su Windows 10: Guida semplice e rapida

Se sei uno sviluppatore di software e stai cercando un modo per risolvere i problemi di debugging sul tuo sistema Windows 10, allora devi abilitare la modalità di debug JIT. Questa guida ti mostrerà come fare in modo semplice e rapido.

Cos’è la modalità di debug JIT?

La modalità di debug JIT (Just-In-Time) è un’opzione che consente ai programmatori di individuare ed eliminare gli errori del loro codice durante l’esecuzione di un programma. Quando si abilita il debug JIT, il programma verrà interrotto ogni volta che si verifica un errore e verrà visualizzata una finestra di dialogo che chiederà all’utente se desidera debuggare il programma.

Come abilitare la modalità di debug JIT su Windows 10?

Per abilitare la modalità di debug JIT su Windows 10, segui questi passaggi:

1. Apri il Pannello di controllo e seleziona la voce “Sistema e sicurezza”.
2. Seleziona “Sistema” e poi “Impostazioni avanzate del sistema”.
3. Nella scheda “Avanzate”, seleziona “Impostazioni” sotto “Avvio e ripristino”.
4. Nella finestra di dialogo “Impostazioni di avvio e ripristino”, deseleziona la voce “Riavvia automaticamente” nella sezione “Riavvio automatico”.
5. Seleziona “OK” per salvare le modifiche e chiudi tutte le finestre.
6. Ora devi aprire l’Editor del registro di sistema. Digita “regedit” nella barra di ricerca di Windows e premi Invio.
7. Nell’Editor del registro di sistema, vai alla seguente chiave di registro: HKEY_LOCAL_MACHINESOFTWAREMicrosoftWindows NTCurrentVersionAeDebug
8. Doppio clic sulla voce “Auto” nella parte destra dell’Editor del registro e modifica il valore da “1” a “0”.
9. Chiudi l’Editor del registro di sistema e riavvia il tuo computer.

Cosa fare se Windows 10 è appeso quando la modalità di debug è abilitata?

Se incontri problemi durante l’utilizzo della modalità di debug JIT su Windows 10 e il sistema si blocca o si appesa, puoi provare a disabilitare la modalità di debug JIT seguendo questi passaggi:

1. Apri l’Editor del registro di sistema e vai alla seguente chiave di registro: HKEY_LOCAL_MACHINESOFTWAREMicrosoftWindows NTCurrentVersionAeDebug
2. Doppio clic sulla voce “Debugger” nella parte destra dell’Editor del registro e modifica il valore in “drwtsn32 -p %ld -e %ld -g”.
3. Chiudi l’Editor del registro di sistema e riavvia il tuo computer.

Tuttavia, se il sistema si blocca o si appesa durante l’utilizzo del debug JIT, è possibile disabilitare la modalità di debug seguendo i passaggi sopra indicati. Ricorda sempre di fare attenzione quando si apportano modifiche al registro di sistema e di effettuare un backup dei dati importanti prima di procedere.

Se hai problemi con il cursore del mouse, come il congelamento, il desaparecimento o il salto del cursore, sei nel posto giusto. In questo articolo ti mostrerò quattro modi diversi per risolvere facilmente questi problemi relativi al cursore.

Aggiornamento o rollback dei driver del dispositivo

Il primo modo per risolvere il problema è aggiornare i driver del dispositivo o tornare alle versioni precedenti. Vai al pannello di controllo e trova l’opzione del mouse. Nell’opzione del mouse, vai alle impostazioni dell’hardware e fai clic su “mouse compatibile ps2”. Cambia le impostazioni e vai ai driver. Puoi visualizzare i dettagli dei driver o aggiornarli.

Aggiorna i driver online automaticamente o cerca i driver sul tuo computer. Se il problema persiste, puoi ripristinare i driver alle versioni precedenti.

Trovare e risolvere i problemi hardware

Se il problema persiste, puoi utilizzare la seconda opzione nel pannello di controllo. Digita “trova e risolvi problemi” nella casella di ricerca e trova l’opzione “hardware e dispositivi”. Esegui il “troubleshooter” e il tuo computer cercherà e risolverà automaticamente il problema hardware.

Disattivare la precisione avanzata del puntatore

Se il tuo problema non è ancora risolto, puoi provare a disattivare l’opzione “precisione avanzata del puntatore” nelle opzioni del puntatore nel pannello di controllo. Questo risolverà i problemi di movimento del cursore inaspettati o congelamenti.

Disattivare l’opzione “cursore alto durante la digitazione”

Se il tuo cursore del mouse scompare durante la digitazione, puoi disattivare l’opzione “cursore alto durante la digitazione” nelle opzioni del puntatore nel pannello di controllo. Questo risolverà il problema del cursore che scompare.

Utilizzando uno di questi quattro metodi, sono sicuro che risolverai i tuoi problemi relativi al cursore del mouse. Prova tutti e quattro i modi e condividi con noi quale metodo ha funzionato per te.

Grazie per aver letto l’articolo, spero che il tuo problema sia risolto. Ci vediamo presto nel prossimo articolo!