Come utilizzare sempre la prevenzione del monitoraggio rigoroso quando naviga in privato in Edge

Navigare in privato è sempre una buona pratica per proteggere la propria privacy online, ma non è sufficiente per garantire una navigazione sicura. Per questo motivo, è importante utilizzare anche la prevenzione del monitoraggio rigoroso quando si naviga in privato in Edge. In questo modo, si può evitare che i siti web traccino le proprie attività online e si possono prevenire gli attacchi di malware e phishing. In questa guida vedremo come attivare e utilizzare questa funzionalità in modo semplice e efficace.

Guida alla navigazione anonima su Edge: ecco come usare la modalità incognito

Se stai utilizzando Microsoft Edge come browser principale, potresti desiderare di navigare in modo anonimo per proteggere la tua privacy. La navigazione in modalità incognito è un modo per nascondere la tua attività online. In questo articolo, ti mostreremo come utilizzare sempre la prevenzione del monitoraggio rigoroso quando navighi in privato in Edge.

Cos’è la modalità incognito?

La modalità incognito è una funzione presente in molti browser, compreso Microsoft Edge. Quando navighi in modalità incognito, il browser non salva la cronologia di navigazione, i cookie e le password. In questo modo, puoi navigare in modo anonimo e proteggere la tua privacy.

Come utilizzare la modalità incognito in Edge

Per utilizzare la modalità incognito in Edge, segui questi semplici passaggi:

1. Apri Microsoft Edge
2. Clicca sui tre punti in alto a destra per aprire il menu
3. Seleziona “Nuova finestra in modalità InPrivate”

In alternativa, puoi utilizzare la combinazione di tasti Ctrl+Maiusc+N per aprire una nuova finestra in modalità incognito.

Utilizzare sempre la prevenzione del monitoraggio rigoroso in modalità incognito

Per essere ancora più sicuro quando navighi in modalità incognito, è possibile utilizzare la prevenzione del monitoraggio rigoroso di Edge. Questa funzione blocca i tracker e le pubblicità che cercano di tracciare la tua attività online.

Per utilizzare la prevenzione del monitoraggio rigoroso in modalità incognito, segui questi passaggi:

1. Apri Microsoft Edge
2. Clicca sui tre punti in alto a destra per aprire il menu
3. Seleziona “Impostazioni”
4. Scorri verso il basso fino a “Privacy e sicurezza”
5. Seleziona “Prevenzione del monitoraggio”
6. Seleziona “Rigoroso” per attivare la prevenzione del monitoraggio rigoroso

Conclusioni

Navigare in modalità incognito è un modo per proteggere la tua privacy online. Tuttavia, per essere ancora più sicuro, puoi utilizzare la prevenzione del monitoraggio rigoroso di Edge. Seguendo questi semplici passaggi, puoi navigare in modo anonimo e proteggere la tua privacy online.

Guida rapida: come cancellare la cache su Edge

Quando si naviga in privato su Edge, è importante assicurarsi di utilizzare sempre la prevenzione del monitoraggio rigoroso. Questa impostazione impedisce ai siti web di raccogliere informazioni sulle tue attività di navigazione e di utilizzare queste informazioni per scopi pubblicitari o di profilazione.

Tuttavia, anche quando si utilizza la prevenzione del monitoraggio rigoroso, è possibile che alcune informazioni vengano ancora memorizzate nella cache del browser. La cache è una memoria temporanea in cui il browser archivia le pagine web visitate e i relativi elementi, come immagini e file di script. Questo consente al browser di caricare le pagine web più velocemente quando vengono visitate nuovamente.

Se si desidera eliminare completamente la cache su Edge, ecco una guida rapida che spiega come fare:

  • Passo 1: Aprire il menu di Edge facendo clic sull’icona a tre punti nell’angolo in alto a destra del browser.
  • Passo 2: Selezionare “Impostazioni” dal menu a discesa.
  • Passo 3: Nella pagina Impostazioni, scorrere verso il basso fino alla sezione “Cancella dati di navigazione” e fare clic su “Scegli cosa cancellare”.
  • Passo 4: Selezionare le caselle accanto ai tipi di dati di navigazione che si desidera eliminare, come la cache, i cookie e la cronologia di navigazione.
  • Passo 5: Fare clic su “Cancella” per eliminare i dati di navigazione selezionati.
  • Passo 6: Chiudere e riaprire Edge per assicurarsi che tutti i dati di navigazione siano stati eliminati correttamente.

Eliminare la cache su Edge può essere un po’ fastidioso, ma è un’operazione importante per proteggere la propria privacy online. Utilizzando sempre la prevenzione del monitoraggio rigoroso e cancellando regolarmente i dati di navigazione, è possibile ridurre al minimo la quantità di informazioni che i siti web possono raccogliere su di te.

Dove vengono salvati i dati su Microsoft Edge: la guida completa

Microsoft Edge è un browser web sviluppato da Microsoft e preinstallato sui dispositivi Windows 10. Quando navighi su internet, il browser raccoglie una grande quantità di dati sui tuoi comportamenti online, compresi i siti che visiti, le parole chiave che digiti nelle ricerche e le informazioni sui tuoi dispositivi. Ma dove vengono salvati tutti questi dati?

Per capire dove vengono salvati i dati su Microsoft Edge, è importante conoscere le diverse modalità di navigazione disponibili.

Modalità di navigazione su Microsoft Edge

Microsoft Edge offre diverse modalità di navigazione, tra cui:

  • Navigazione normale: in questa modalità, il browser salva tutti i dati di navigazione, inclusi i cookie, la cronologia e la cache.
  • Navigazione InPrivate: in questa modalità, il browser non salva alcuna informazione di navigazione, inclusi i cookie, la cronologia e la cache.
  • Navigazione InPrivate con la prevenzione del monitoraggio rigoroso attivata: in questa modalità, il browser non solo non salva alcuna informazione di navigazione, ma impedisce anche ai siti web di raccogliere i tuoi dati di navigazione.

Se desideri proteggere la tua privacy durante la navigazione su internet, è consigliabile utilizzare sempre la modalità di navigazione InPrivate con la prevenzione del monitoraggio rigoroso attivata.

Dove vengono salvati i dati sulla navigazione normale?

Quando navighi in modalità normale su Microsoft Edge, il browser salva tutti i dati di navigazione sul tuo dispositivo, inclusi i cookie, la cronologia e la cache. I dati vengono salvati in una cartella denominata “MicrosoftEdge”, che si trova nella cartella “AppData” del tuo profilo utente. Per accedere alla cartella, devi seguire questi passaggi:

  1. Apri Esplora file.
  2. Fai clic su “Visualizza” nella barra dei menu e seleziona “Opzioni”.
  3. Nella finestra di dialogo Opzioni cartella, fai clic sulla scheda “Visualizzazione”.
  4. Seleziona “Mostra file, cartelle e unità nascoste” e deseleziona “Nascondi file protetti di sistema (consigliato)”.
  5. Fai clic su “OK” per salvare le modifiche.
  6. Naviga fino alla cartella “%userprofile%AppDataLocalMicrosoftEdge”.

Una volta nella cartella MicrosoftEdge, puoi accedere ai dati di navigazione salvati nelle sottocartelle.

Dove vengono salvati i dati sulla navigazione InPrivate?

Quando navighi in modalità InPrivate su Microsoft Edge, il browser non salva alcuna informazione di navigazione, inclusi i cookie, la cronologia e la cache. Ciò significa che non esiste una cartella specifica in cui vengono salvati i dati InPrivate.

Dove vengono salvati i dati sulla navigazione InPrivate con la prevenzione del monitoraggio rigoroso attivata?

Quando navighi in modalità InPrivate con la prevenzione del monitoraggio rigoroso attivata su Microsoft Edge, il browser non solo non salva alcuna informazione di navigazione, ma impedisce anche ai siti web di raccogliere i tuoi dati di navigazione. Ciò significa che non esiste una cartella specifica in cui vengono salvati i dati InPrivate con la prevenzione del monitoraggio rigoroso attivata.

Quando navighi in modalità InPrivate o InPrivate con la prevenzione del monitoraggio rigoroso attivata, il browser non salva alcuna informazione di navigazione.

Per proteggere la tua privacy durante la navigazione su internet, è importante utilizzare sempre la modalità di navigazione InPrivate con la prevenzione del monitoraggio rigoroso attivata su Microsoft Edge. In questo modo, non solo i tuoi dati di navigazione non verranno salvati, ma anche i siti web non saranno in grado di raccogliere le tue informazioni di navigazione.

Benvenuti a questo canale dedicato a Windows e computer e questa è la nostra continuazione della esplorazione delle caratteristiche di Microsoft Edge. Il browser Microsoft Edge è ricco di impostazioni per la privacy, specialmente per il tracciamento su Internet. Quando vi trovate nell’angolo in alto a destra dei tre punti orizzontali, andate nelle impostazioni. Una delle cose che vedrete nelle impostazioni è la sezione “Privacy, ricerca e servizi” che include una scheda per la “Prevenzione del tracciamento”.

La “Prevenzione del tracciamento” è impostata di default su “Bilanciato”, il che blocca i trasferimenti di siti che non avete visitato. Il contenuto e la pubblicità saranno meno personalizzati perché si tracciano meno siti. I siti dovrebbero funzionare come previsto, anche se la prevenzione del tracciamento può talvolta creare problemi. Inoltre, blocca i tracker dannosi noti. Quindi, questa è l’opzione bilanciata che è attualmente in uso quando non si cambia nulla.

Se alcuni siti web sono rotti a causa di questa impostazione, potete sempre tornare alla modalità di base, che permette praticamente tutto. L’altra opzione è “Rigorosa”, che è più un bloccatore rispetto a “Bilanciato”, ma il problema è che potrebbe rompere alcuni siti web. Alcuni siti potrebbero non funzionare o alcune pagine potrebbero essere rotte. Ecco perché esiste la “Prevenzione del tracciamento” bilanciata, la scelta che hanno fatto permette di bloccare alcuni tracker senza arrivare a bloccare abbastanza da poter rompere un sito web che ha bisogno di mostrare annunci o di tracciare i cookie, ad esempio.

È bello vedere che il browser può essere utilizzato per aiutare a bloccare i tracker e altre cose del genere. Potete disattivare completamente questa funzione se volete, ma penso che dovrebbe essere sempre attiva. “Bilanciato” è un buon compromesso. Se volete spingere ancora di più, potete utilizzare la modalità “Rigorosa”. Se i siti web che visitate funzionano bene senza problemi, potete continuare a utilizzare i bloccatori rigorosi e vedere cosa succede. Ma se notate che molti siti web non funzionano correttamente, potreste voler tornare alla modalità “Bilanciato”. Sta a voi scegliere il livello di prevenzione del tracciamento che desiderate avere.

Una delle belle cose quando si sceglie la prevenzione del tracciamento è che potete vedere quali tracker sono bloccati. Potete fare clic qui per vedere ogni sito web e luogo in cui viene bloccato il tracciamento e quanti blocchi sono stati effettuati. In alto viene indicato “Prevenzione del tracciamento: bloccati 1046 tracker”. Naturalmente, se impostate la modalità “Rigorosa”, otterrete un numero molto più elevato di tracker bloccati, quindi tenetelo a mente.

Un’ultima cosa da notare è che potete aggiungere eccezioni. Se scegliete la modalità “Rigorosa”, potete fare clic su “Eccezioni” e aggiungere un sito web. In questo modo direte al browser di escludere quel sito web dalla prevenzione rigorosa del tracciamento, perché probabilmente spezzerà il sito e non lo volete. Potete aggiungere i siti web caso per caso. Ad esempio, se utilizzate la modalità rigorosa e uno solo dei siti web che visitate è rotto, potete aggiungere solo quel sito per evitare che la prevenzione rigorosa del tracciamento lo rompa.

Infine, c’è un’opzione che vi permette di utilizzare sempre la modalità rigorosa di prevenzione del tracciamento durante la navigazione in modalità privata. Se utilizzate la modalità privata, potete attivare questa opzione per assicurarvi di avere sempre la prevenzione del tracciamento rigorosa attiva per i siti web in modalità privata.

Se vi piacciono i miei articolo, vi prego di iscrivervi e mettere un pollice in su. Grazie per aver guardato!