Risolvi l’evento di rintracciare l’errore fatale Blue Screen Errore su Windows 11/10

Il Blue Screen of Death (BSOD) è un errore fatale che può verificarsi su un computer con sistema operativo Windows 11/10. Questo errore può essere causato da una varietà di problemi, tra cui problemi hardware e software. Tuttavia, risolvere questo problema può essere una sfida per molti utenti. In questa guida, esploreremo i diversi metodi per risolvere l’errore fatale Blue Screen su Windows 11/10. Discuteremo anche le cause comuni dell’errore e come prevenirlo in futuro. Con questa guida, gli utenti saranno in grado di risolvere facilmente l’errore BSOD e mantenere il loro computer funzionante correttamente.

Risoluzione Blue Screen su Windows 11/10: Guida pratica

Il Blue Screen of Death, o BSOD, è un errore fatale che si verifica su Windows 11/10 quando il sistema incontra un problema critico che non può essere risolto autonomamente. Questo errore rende il computer completamente inutilizzabile e può causare la perdita di dati importanti.

Fortunatamente, ci sono alcune soluzioni pratiche che puoi provare per risolvere il problema del Blue Screen su Windows 11/10. Di seguito, ti forniamo una guida pratica su come risolvere l’evento di rintracciare l’errore fatale Blue Screen.

1. Riavvia il computer in modalità provvisoria

Il primo passo per risolvere il Blue Screen su Windows 11/10 è riavviare il computer in modalità provvisoria. Questa modalità di avvio consente di avviare il sistema con un set limitato di driver e servizi, il che può aiutare a individuare e risolvere il problema. Per avviare il computer in modalità provvisoria, segui questi passaggi:

– Premi il tasto “Windows” + “I” per aprire le impostazioni di Windows
– Seleziona “Aggiornamento e sicurezza”
– Seleziona “Recupero”
– Nella sezione “Avvio avanzato”, clicca sul pulsante “Riavvia ora”
– Seleziona “Risoluzione dei problemi”
– Seleziona “Opzioni avanzate”
– Seleziona “Impostazioni di avvio”
– Clicca sul pulsante “Riavvia”
– Seleziona “Modalità provvisoria” o “Modalità provvisoria con connessione di rete”

2. Esegui una scansione del sistema

Una volta che hai riavviato il computer in modalità provvisoria, esegui una scansione del sistema per individuare eventuali problemi con i driver o il software. Puoi farlo utilizzando lo strumento di scansione del sistema integrato di Windows. Segui questi passaggi:

– Premi il tasto “Windows” + “R” per aprire la finestra Esegui
– Digita “cmd” e premi “Invio” per aprire il prompt dei comandi
– Nel prompt dei comandi, digita “sfc /scannow” e premi “Invio”
– Attendi che il processo di scansione sia completo

3. Aggiorna i driver del sistema

Se la scansione del sistema non ha individuato alcun problema, è possibile che il Blue Screen sia causato da driver obsoleti o corrotti. In tal caso, è necessario aggiornare i driver del sistema per risolvere il problema. Puoi farlo manualmente o utilizzando uno strumento di aggiornamento dei driver. Ecco come aggiornare manualmente i driver del sistema su Windows 11/10:

– Premi il tasto “Windows” + “X” e seleziona “Gestione dispositivi”
– Cerca il dispositivo con il driver obsoleto o corrotto
– Fai clic con il pulsante destro del mouse sul dispositivo e seleziona “Aggiorna driver”
– Seleziona “Cerca automaticamente il software del driver aggiornato”
– Attendi che il processo di aggiornamento sia completo

4. Disinstalla i programmi problematici

Se il problema persiste, potrebbe essere causato da un programma o un’applicazione problematica. In tal caso, è necessario disinstallare il programma o l’applicazione per risolvere il problema. Puoi farlo utilizzando la funzione di disinstallazione di Windows. Segui questi passaggi:

– Premi il tasto “Windows” + “I” per aprire le impostazioni di Windows
– Seleziona “App”
– Seleziona il programma o l’applicazione problematica
– Fai clic su “Disinstalla”

5. Ripristina il sistema

Se non sei riuscito a risolvere il problema con le soluzioni precedenti, puoi provare a ripristinare il sistema a un punto precedente in cui il Blue Screen non si verificava. Questo ripristinerà il sistema alle impostazioni e ai driver precedenti. Ecco come ripristinare il sistema su Windows 11/10:

– Premi il tasto “Windows” + “I” per aprire le impostazioni di Windows
– Seleziona “Aggiornamento e sicurezza”
– Seleziona “Recupero”
– Nella sezione “Ripristina questo PC”, clicca sul pulsante “Inizia”
– Segui le istruzioni sullo schermo per completare il ripristino

Segui i passaggi sopra descritti per individuare e risolvere il problema.

Risolvere l’errore Blue Screen su Windows 11/10

Il Blue Screen of Death (BSOD) è un errore fatale che si verifica su Windows 11/10 quando il sistema operativo non è in grado di recuperare da un errore critico. Questo errore può essere causato da una varietà di motivi, tra cui problemi di hardware, driver obsoleti o danneggiati, file di sistema corrotti o malware.

Passi per risolvere l’errore Blue Screen su Windows 11/10

Seguire i seguenti passaggi può aiutare a risolvere l’errore Blue Screen su Windows 11/10:

1. Riavviare il computer in modalità provvisoria

Se si riceve un errore BSOD, il primo passo è riavviare il computer in modalità provvisoria. Per farlo, riavviare il computer e premere ripetutamente il tasto F8 finché non si visualizza il menu delle opzioni di avvio avanzate. Selezionare “Modalità provvisoria” e premere Invio.

2. Verificare i driver

I driver obsoleti o danneggiati possono causare errori BSOD. Per verificare se i driver sono la causa del problema, aprire il “Gestione dispositivi” dal Pannello di controllo e verificare se ci sono driver contrassegnati da un punto esclamativo giallo o rosso. Se sì, aggiornare o reinstallare il driver.

3. Verificare il disco rigido

I problemi del disco rigido possono causare errori BSOD. Per verificare il disco rigido, aprire l’utilità di controllo del disco e selezionare l’unità del disco rigido. Fare clic su “Proprietà” e selezionare la scheda “Strumenti”. Fare clic su “Verifica errori” e seguire le istruzioni visualizzate.

4. Verificare i file di sistema

I file di sistema corrotti possono causare errori BSOD. Per verificare i file di sistema, aprire il prompt dei comandi come amministratore e digitare “sfc /scannow” seguito da Invio. Il processo di scansione potrebbe richiedere alcuni minuti.

5. Verificare la presenza di malware

Il malware può causare errori BSOD. Per verificare la presenza di malware, eseguire una scansione completa del sistema utilizzando il software antivirus o anti-malware.

6. Ripristinare il sistema

Se tutti i passaggi precedenti non risolvono il problema, è possibile ripristinare il sistema a un punto di ripristino precedente. Per farlo, aprire il “Ripristino configurazione di sistema” dal Pannello di controllo e selezionare un punto di ripristino precedente al problema.

Risolvi l’errore Blue Screen in pochi passi su Windows 11/10

Il temuto errore Blue Screen, anche conosciuto come “Schermata Blu della Morte” o “BSOD” (Blue Screen of Death), può causare panico tra gli utenti di Windows 11/10. Questo errore fatale può manifestarsi in diversi modi, ma in ogni caso può impedire l’accesso al sistema e causare la perdita di dati importanti. In questo articolo, ti forniamo una guida dettagliata per risolvere l’errore Blue Screen in pochi semplici passi.

Causa principale dell’errore Blue Screen

L’errore Blue Screen può essere causato da una serie di fattori, tra cui driver obsoleti, problemi hardware, conflitti di sistema, malware o problemi di memoria. Inoltre, l’errore può essere causato da un aggiornamento di Windows fallito o da un software di terze parti incompatibile.

Passo 1: Riavvia il tuo computer

Il primo passo per risolvere l’errore Blue Screen è il riavvio del computer. Questo può sembrare ovvio, ma a volte è sufficiente per risolvere il problema. Se il tuo computer si blocca durante il riavvio, prova a tenere premuto il pulsante di accensione per circa 10 secondi. In questo modo, si forzerà lo spegnimento del computer e poi si potrà riaccendere.

Passo 2: Disinstalla eventuali software di terze parti

Se l’errore Blue Screen è stato causato da un software di terze parti, il passo successivo è la disinstallazione di questi programmi. Accedi al pannello di controllo e seleziona “Programmi e funzionalità”. Cerca il software che hai installato di recente e disinstallalo.

Passo 3: Aggiorna i driver

I driver obsoleti possono causare l’errore Blue Screen. Per aggiornare i driver, puoi utilizzare il software di gestione dei driver integrato di Windows o scaricare i driver dal sito del produttore del tuo computer. In alternativa, puoi utilizzare software di terze parti, come Driver Booster, per aggiornare automaticamente i driver.

Passo 4: Esegui una scansione antivirus

Un malware può causare l’errore Blue Screen. Esegui una scansione antivirus completa del tuo computer per individuare eventuali minacce e rimuoverle.

Passo 5: Controlla la memoria del tuo computer

I problemi di memoria possono causare l’errore Blue Screen. Utilizza lo strumento di diagnostica della memoria di Windows per controllare la RAM del tuo computer e individuare eventuali problemi. In alternativa, puoi utilizzare software di terze parti, come Memtest86+, per controllare la RAM del tuo computer.

Passo 6: Ripristina Windows

Se tutti i passaggi precedenti non hanno risolto il problema, l’ultima opzione è il ripristino di Windows. Questa opzione ripristinerà il sistema alle impostazioni predefinite e risolverà eventuali problemi di sistema. Accedi alle impostazioni di Windows e seleziona “Aggiornamento e sicurezza”. Seleziona “Recupero” e scegli “Ripristina questo PC”. Segui le istruzioni sullo schermo per completare il ripristino.

Se il problema persiste, puoi sempre contattare un tecnico informatico per ulteriori assistenza.

Ciao a tutti, come state? Questo è MD Tech qui con un altro tutorial veloce. Nell’articolo di oggi vedremo come risolvere il messaggio di errore del blue screen “event tracing fatal error” che potresti riscontrare sul tuo computer con Windows 10 o Windows 11.

Immagino che sia un problema frustrante da affrontare, quindi senza ulteriori indugi, vi mostrerò come risolvere il problema nella speranza di rendere il processo il meno complicato possibile. Cominciamo subito:

Passo 1: Aprire il menu di ricerca

Per prima cosa, apri il menu di ricerca e digita “cmd”. Il risultato migliore dovrebbe essere “Command Prompt”. Fai clic destro su di esso e seleziona “Esegui come amministratore”. Se compare una notifica di controllo dell’account utente, seleziona “Sì”.

Passo 2: Eseguire gli SFC scan

Ora, nella descrizione del video, troverai alcuni comandi. Copia il primo comando, che è uno “SFC scan” (controllo dei file di sistema). Vai nella barra superiore della finestra del prompt dei comandi, fai clic destro e seleziona “Modifica”, quindi seleziona “Incolla” per incollare il comando. Premi “Invio” per avviare la scansione di sistema. Questa operazione richiederà del tempo, quindi sii paziente.

Passo 3: Eseguire il secondo comando

Una volta completata la scansione, copia il secondo comando presente nella descrizione del video. Vai nella barra superiore della finestra del prompt dei comandi, fai clic destro e seleziona “Modifica”, quindi seleziona “Incolla” per incollare il comando. Premi “Invio”. Anche questa operazione richiederà alcuni minuti.

Passo 4: Riavviare il computer

Una volta completato il secondo comando, chiudi la finestra del prompt dei comandi e riavvia il computer.

Ecco fatto! Spero che questi passaggi abbiano risolto il problema per te. Grazie ancora per aver seguito questo breve tutorial e spero di esserti stato utile. A presto!