Risolvi le prestazioni e i problemi di sicurezza in Internet Explorer utilizzando questi problemi di risoluzione

Internet Explorer è uno dei browser più utilizzati al mondo, ma spesso può presentare problemi di prestazioni e di sicurezza che possono compromettere l’esperienza dell’utente e la protezione dei dati. Per questo motivo, è importante conoscere le tecniche per risolvere questi problemi e migliorare le prestazioni e la sicurezza di Internet Explorer. In questo articolo, verranno presentate alcune delle soluzioni più efficaci per affrontare i problemi di prestazioni e di sicurezza del browser, aiutando gli utenti a utilizzare Internet Explorer in modo più efficiente e sicuro.

5 semplici passi per sbloccare Internet Explorer: la guida definitiva

Internet Explorer è un browser web molto popolare, ma a volte può avere problemi di prestazioni e di sicurezza. Fortunatamente, ci sono alcuni semplici passi che puoi seguire per risolvere questi problemi e migliorare la tua esperienza di navigazione. In questa guida, ti mostreremo cinque semplici passi per sbloccare Internet Explorer e risolvere i problemi più comuni.

Passo 1: Cancella la cache e i cookie

La prima cosa da fare quando si hanno problemi di prestazioni o di sicurezza con Internet Explorer è cancellare la cache e i cookie. Questi file temporanei possono accumularsi nel tempo e rallentare il browser o causare problemi di sicurezza. Per cancellare la cache e i cookie, segui questi semplici passi:

1. Apri Internet Explorer
2. Clicca sull’icona a forma di ingranaggio nell’angolo in alto a destra
3. Seleziona “Opzioni Internet”
4. Nella scheda “Generale”, sotto “Cronologia di navigazione”, clicca su “Cancella”
5. Seleziona “Cronologia di navigazione”, “Dati dei siti web”, “Cookie e dati dei siti web” e “File Internet temporanei”
6. Clicca su “Cancella”

Questo dovrebbe cancellare la cache e i cookie e migliorare le prestazioni di Internet Explorer.

Passo 2: Aggiorna Internet Explorer

Se hai problemi di prestazioni o di sicurezza con Internet Explorer, potrebbe essere necessario aggiornare il browser alla versione più recente. Le versioni precedenti potrebbero avere problemi di sicurezza o non funzionare correttamente su alcuni siti web. Per aggiornare Internet Explorer, segui questi passi:

1. Apri Internet Explorer
2. Clicca sull’icona a forma di ingranaggio nell’angolo in alto a destra
3. Seleziona “Opzioni Internet”
4. Nella scheda “Generale”, sotto “Informazioni su Internet Explorer”, verifica la versione del browser
5. Se è disponibile un aggiornamento, clicca su “Aggiorna”

Aggiornare Internet Explorer alla versione più recente dovrebbe risolvere molti problemi di prestazioni e di sicurezza.

Passo 3: Disabilita i plugin

I plugin possono rallentare Internet Explorer o causare problemi di sicurezza. Se hai problemi con il browser, potrebbe essere necessario disabilitare alcuni plugin. Per disabilitare i plugin in Internet Explorer, segui questi passi:

1. Apri Internet Explorer
2. Clicca sull’icona a forma di ingranaggio nell’angolo in alto a destra
3. Seleziona “Gestisci componenti aggiuntivi”
4. Nella sezione “Componenti aggiuntivi”, seleziona “Tutti i componenti aggiuntivi”
5. Seleziona il plugin che vuoi disabilitare
6. Clicca su “Disabilita”

Disabilitare i plugin che non usi può aiutare a migliorare le prestazioni e la sicurezza di Internet Explorer.

Passo 4: Utilizza un antivirus

La sicurezza è molto importante quando si naviga su Internet. Utilizzare un antivirus può aiutare a proteggere il tuo computer da virus e malware. Assicurati di utilizzare un antivirus affidabile e di tenerlo sempre aggiornato. Inoltre, esegui una scansione completa del computer regolarmente per rilevare eventuali minacce.

Passo 5: Abilita la navigazione protetta

Internet Explorer offre una funzione di navigazione protetta che può aiutare a proteggere il tuo computer da siti web pericolosi. Per abilitare la navigazione protetta in Internet Explorer, segui questi passi:

1. Apri Internet Explorer
2. Clicca sull’icona a forma di ingranaggio nell’angolo in alto a destra
3. Seleziona “Opzioni Internet”
4. Nella scheda “Avanzate”, scendi fino alla sezione “Sicurezza”
5. Seleziona la casella “Utilizza la navigazione protetta (https) per tutti i siti web”
6. Clicca su “Applica” e poi su “OK”

Abilitare la navigazione protetta può aiutare a proteggere il tuo computer da siti web pericolosi e migliorare la sicurezza di Internet Explorer.

Seguendo questi passi, dovresti essere in grado di migliorare la tua esperienza di navigazione e proteggere il tuo computer. Ricorda di mantenere sempre il browser e l’antivirus aggiornati per garantire la massima sicurezza e prestazioni.

Guida pratica: Come continuare ad utilizzare Internet Explorer nel 2021

Internet Explorer ha sido un navegador web muy popular durante muchos años, pero actualmente tiene algunos problemas de seguridad y rendimiento. A pesar de esto, algunos usuarios aún prefieren utilizar este navegador por diversas razones. En este artículo, te ofrecemos una guía práctica para que puedas continuar utilizando Internet Explorer en 2021.

En primer lugar, es importante que actualices tu versión de Internet Explorer a la última disponible. Esto te ayudará a solucionar algunos problemas de rendimiento y seguridad. Para hacer esto, debes seguir los siguientes pasos:

1. Abre Internet Explorer y haz clic en el botón de herramientas en la esquina superior derecha.
2. Selecciona “Windows Update” y haz clic en “Buscar actualizaciones”.
3. Si hay actualizaciones disponibles, selecciona la opción para instalarlas.

Otra opción para mejorar el rendimiento de Internet Explorer es eliminar el caché y los archivos temporales. Esto se puede hacer siguiendo estos pasos:

1. Abre Internet Explorer y haz clic en el botón de herramientas en la esquina superior derecha.
2. Selecciona “Opciones de Internet” y haz clic en “Eliminar”.
3. Selecciona la opción para eliminar el historial de navegación, los archivos temporales de Internet y las cookies.
4. Haz clic en “Eliminar” y espera a que se complete el proceso.

Además, es importante que asegures tu navegador contra amenazas externas. Para hacer esto, debes seguir estos consejos:

1. Instala un software antivirus en tu ordenador y actualízalo regularmente.
2. No descargues archivos de sitios web sospechosos o desconocidos.
3. Desactiva la opción de ejecutar scripts o programas automáticamente en tu navegador.

Finalmente, otra opción para mejorar el rendimiento de Internet Explorer es desactivar los complementos y extensiones innecesarios. Para hacer esto, haz clic en el botón de herramientas y selecciona “Administrar complementos”. Desde aquí, podrás desactivar cualquier complemento o extensión que no necesites.

En resumen, aunque Internet Explorer puede tener algunos problemas de seguridad y rendimiento, todavía se puede utilizar en 2021 siguiendo estos consejos prácticos. Recuerda siempre mantener tu navegador actualizado, limpiar el caché y asegurarlo contra amenazas externas. Con estos consejos, podrás continuar utilizando Internet Explorer de manera eficiente y segura.

Risoluzione problemi Internet Explorer: cosa fare se non funziona

Internet Explorer è uno dei browser web più noti, ma a volte può capitare che non funzioni come dovrebbe. Questo può essere frustrante per gli utenti, ma ci sono alcune soluzioni che possono aiutare a risolvere i problemi di prestazioni e di sicurezza.

Prima di tutto, è importante assicurarsi che si stia utilizzando l’ultima versione di Internet Explorer. Per fare ciò, basta aprire il browser e cercare l’opzione “Aggiorna” nella barra dei menu. Se non è disponibile, si consiglia di scaricare l’ultima versione dal sito ufficiale di Microsoft.

Se il browser non si apre, può essere necessario disabilitare tutti i componenti aggiuntivi. Per farlo, basta aprire Internet Explorer senza componenti aggiuntivi premendo Windows+R e digitando iexplore.exe -extoff. In questo modo, sarà possibile verificare se il problema è causato da un componente aggiuntivo.

Se il browser si apre ma non carica le pagine, è possibile che ci sia un problema con la connessione internet. In questo caso, è consigliabile verificare la connessione e riavviare il router. In alternativa, può essere necessario verificare le impostazioni di Internet Explorer per assicurarsi che non ci siano restrizioni sulle connessioni.

Se il browser si blocca o si chiude improvvisamente, potrebbe esserci un problema con l’installazione o con il sistema operativo. In questo caso, è consigliabile eseguire uno scan del sistema con un software antivirus e antimalware per verificare la presenza di eventuali minacce. In alternativa, potrebbe essere necessario disinstallare e reinstallare Internet Explorer.

Tuttavia, se il problema persiste, è sempre consigliabile contattare il supporto tecnico di Microsoft per ricevere ulteriori assistenza.

Come ripristinare Internet Explorer su Windows 10: guida passo passo

Se stai riscontrando problemi di prestazioni o di sicurezza con Internet Explorer su Windows 10, la soluzione potrebbe essere quella di ripristinare il browser alle impostazioni predefinite. In questo articolo, ti guideremo passo passo attraverso il processo di ripristino di Internet Explorer su Windows 10.

Passo 1: Apri Internet Explorer sul tuo computer Windows 10.

Passo 2: Clicca sull’icona dell’ingranaggio nell’angolo in alto a destra della schermata per accedere al menu delle impostazioni.

Passo 3: Nella finestra delle impostazioni, seleziona la voce “Opzioni Internet”.

Passo 4: Nella scheda “Generale”, clicca sul pulsante “Elimina” nella sezione “Cronologia esplorazioni”.

Passo 5: Seleziona le caselle di controllo per eliminare la cronologia di navigazione, i cookie e i dati del sito web, la cache e i file temporanei di Internet.

Passo 6: Clicca sul pulsante “Elimina” per confermare l’eliminazione dei dati.

Passo 7: Torna alla scheda “Generale” e clicca sul pulsante “Impostazioni” nella sezione “Navigazione” per accedere alle impostazioni avanzate di navigazione.

Passo 8: Seleziona la casella di controllo “Usa impostazioni avanzate di navigazione” e clicca sul pulsante “Applica”.

Passo 9: Torna alla finestra delle impostazioni e seleziona la scheda “Avanzate”.

Passo 10: Clicca sul pulsante “Ripristina” per ripristinare le impostazioni predefinite di Internet Explorer.

Passo 11: Seleziona la casella di controllo per eliminare le impostazioni personali e clicca sul pulsante “Ripristina” per confermare.

Passo 12: Dopo il ripristino di Internet Explorer, riavvia il browser e verifica se i problemi di prestazioni o di sicurezza sono stati risolti.

Segui attentamente i passaggi descritti in questo articolo per eseguire correttamente il ripristino.

Salve a tutti, sono Ty Grady del team Apusher di Microsoft e oggi voglio parlare dell’eliminazione del supporto per il browser Internet Explorer 11 e dei suggerimenti di risoluzione dei problemi per la configurazione di IE mode in Microsoft Edge.

L’eliminazione del supporto per IE11 sui sistemi operativi Windows 10 è imminente, ma non preoccupatevi se avete ancora applicazioni o siti web legacy che richiedono IE, perché il futuro di IE è in Microsoft Edge con IE mode. IE mode sarà supportato su alcune versioni di Windows almeno fino al 2029, dandovi il tempo per modernizzare le vostre applicazioni per Microsoft Edge con il motore Chromium.

La configurazione di IE mode e la migrazione a Microsoft Edge per le aziende sono abbastanza semplici e abbiamo molti strumenti disponibili per aiutare in ogni fase del processo. Troverete i link nel descritivo del articolo. Potete anche guardare il nostro webinar su IE mode per informazioni più dettagliate sulla configurazione.

Se, nonostante i vostri tentativi di configurazione, riscontrate ancora problemi di compatibilità, potete contattare il nostro team Apusher per ottenere assistenza nel far funzionare le vostre applicazioni e siti web IE11 in Microsoft Edge con IE mode, senza costi aggiuntivi.

Dopo aver lavorato con oltre 600 clienti su più di 1500 casi relativi al browser in Apusher, abbiamo notato alcuni pattern comuni. La compatibilità delle applicazioni e dei siti web che passano da IE11 a IE mode in Microsoft Edge è estremamente alta, circa il 99,6% delle applicazioni funzionano correttamente con una configurazione adeguata.

Quando si verifica un problema, ci sono alcune cose da controllare. Prima di tutto, verificate se il sito è caricato in IE mode controllando la barra degli indirizzi. Se vedete l’icona di Internet Explorer, allora la pagina è in IE mode. In caso contrario, potrebbe esserci un problema con la configurazione generale di IE mode o con l’entry specifica nella lista dei siti.

Per verificare la configurazione generale di IE mode, potete utilizzare la pagina edge://compat nel browser. Questa pagina rappresenta la lista dei siti secondo il browser e vi permette di verificare che tutte le entry siano presenti e i file siano correttamente posizionati. Inoltre, è possibile ottenere informazioni più approfondite sulla configurazione di IE mode nella sezione dedicata alla diagnostica in questa pagina.

Un altro problema comune è l’errore dell’autenticazione unica. Se si verifica un problema di questo tipo, potrebbe essere dovuto a siti neutrali mancanti. I siti neutrali consentono l’utilizzo dell’autenticazione unica da entrambi i motori di IE mode e Microsoft Edge. Per identificare i siti neutrali mancanti, si può utilizzare il tracciamento delle attività di rete del browser. Dopo aver identificato il sito mancante, è possibile aggiungerlo alla lista dei siti di IE mode nel browser.

Inoltre, se si utilizza l’autenticazione condivisa su un sito specifico, è possibile specificare un cookie condiviso nel browser per risolvere eventuali problemi di sessione interrotte o di autenticazione.

Questa è solo una panoramica dei problemi comuni e delle soluzioni per la configurazione di IE mode e la migrazione a Microsoft Edge. Per maggiori informazioni e strumenti utili, visitate i link menzionati nella descrizione del articolo. E se avete bisogno di assistenza, contattate il nostro team Apusher al link indicato. Grazie!