Migliori immagini di sfondo virtuale gratuite per team e zoom

In questo periodo di pandemia, le videoconferenze sono diventate uno strumento irrinunciabile per il lavoro e la comunicazione a distanza. Tuttavia, spesso ci si trova a dover partecipare a riunioni online in ambienti poco adeguati o poco professionali. Per questo motivo, molte piattaforme di videoconferenza, come Zoom, offrono la possibilità di utilizzare uno sfondo virtuale per nascondere il proprio ambiente domestico o lavorativo. In questo articolo, vi presenteremo alcune delle migliori immagini di sfondo virtuale gratuite per team e Zoom, per rendere le vostre videoconferenze più professionali e accattivanti.

Sfondi per Zoom: dove trovarli?

Lo smart working è ormai diventato una realtà per molte aziende e dipendenti. Grazie alla tecnologia, infatti, è possibile lavorare da casa o da qualsiasi altra parte del mondo, mantenendo sempre un alto livello di produttività. Uno degli strumenti che ha permesso tutto ciò è Zoom, la piattaforma di videoconferenze più utilizzata al mondo.

Un aspetto importante di Zoom è la possibilità di personalizzare lo sfondo virtuale, ovvero l’immagine che appare dietro di noi durante le videochiamate. Questo permette di nascondere eventuali disordini o di creare un’atmosfera più professionale o divertente, a seconda delle esigenze.

Ma dove trovare gli sfondi per Zoom? Esistono diversi siti web che offrono immagini gratuite da utilizzare come sfondo virtuale durante le videochiamate. Uno dei più popolari è Unsplash, una piattaforma che mette a disposizione migliaia di fotografie ad alta risoluzione e senza diritti d’autore.

In alternativa, è possibile utilizzare anche le immagini di Canva, un software di grafica molto utilizzato per la creazione di presentazioni, loghi e contenuti per social media. Canva offre una vasta gamma di sfondi già pronti da utilizzare per Zoom, ma è anche possibile creare il proprio sfondo personalizzato utilizzando gli strumenti di editing presenti sulla piattaforma.

Un altro sito da tenere d’occhio è Pexels, che offre immagini di alta qualità e senza copyright. Anche Pixabay è una buona opzione: qui è possibile trovare sia immagini che video da utilizzare come sfondo virtuale su Zoom.

La piattaforma di ricerca offre una vasta scelta di immagini ad alta risoluzione da utilizzare come sfondi per Zoom. Tuttavia, è importante ricordare di verificare sempre la licenza d’uso dell’immagine prima di utilizzarla, per evitare eventuali problemi di copyright.

Scegliere lo sfondo giusto può fare la differenza durante le videochiamate, creando un’immagine professionale e curata.

Scaricare sfondi per Zoom: ecco come fare

In questi tempi di smart working e di lezioni online, Zoom è diventato uno strumento fondamentale per mantenere i contatti con colleghi, amici e familiari. Ma, per rendere le videochiamate ancora più divertenti ed interessanti, è possibile personalizzare lo sfondo virtuale.

Per scaricare sfondi per Zoom, ecco come fare:

1. Scegliere le immagini: esistono molti siti web che offrono immagini di sfondo virtuali gratuite. È possibile cercare sia su Google che su siti specializzati come Pexels o Unsplash.

2. Scaricare l’immagine: una volta trovata l’immagine desiderata, cliccare sul tasto “Download” e salvare l’immagine sul proprio computer.

3. Aprire Zoom: aprire l’app di Zoom e accedere alle impostazioni.

4. Aggiungere lo sfondo virtuale: nella sezione “Sfondo virtuale”, selezionare il pulsante “+” e scegliere la cartella in cui è stata salvata l’immagine scaricata. Selezionare l’immagine desiderata e cliccare su “Apri”.

5. Verificare lo sfondo virtuale: per verificare che lo sfondo virtuale sia stato aggiunto correttamente, fare una videochiamata di prova e verificare che lo sfondo sia visibile.

In questo modo, è possibile aggiungere uno sfondo virtuale personalizzato alle proprie videochiamate su Zoom. Ricordare che uno sfondo virtuale divertente e originale può rendere le videochiamate ancora più piacevoli e interessanti.

Guida alla creazione di uno sfondo virtuale

Migliori immagini di sfondo virtuale gratuite per team e zoom

La pandemia da COVID-19 ha cambiato la nostra vita quotidiana in molti modi, e uno di questi è il passaggio al lavoro da remoto. Con l’aumento delle videoconferenze, è importante avere un buon sfondo virtuale per presentarsi in modo professionale e organizzato. In questo articolo, ti forniremo una guida dettagliata su come creare il tuo sfondo virtuale personalizzato.

Come iniziare

Per creare uno sfondo virtuale personalizzato, avrai bisogno di una foto o di un’immagine che ti piaccia. Puoi scegliere di utilizzare una foto della tua città preferita, una foto di paesaggio o un’immagine del tuo logo aziendale. Assicurati di scegliere un’immagine ad alta risoluzione per evitare perdita di qualità durante la trasmissione della videoconferenza.

Dimensioni e risoluzione

Le dimensioni dello sfondo virtuale dovrebbero essere di almeno 1280 x 720 pixel, che è la risoluzione minima richiesta per Zoom. Tuttavia, se utilizzi un monitor più grande o una telecamera ad alta definizione, potresti voler considerare di utilizzare un’immagine con una risoluzione superiore per garantire la massima qualità dell’immagine.

Formato dell’immagine

Il formato più comune per le immagini di sfondo virtuale è JPEG. Tuttavia, alcuni programmi di videoconferenza supportano anche i formati PNG e GIF. Assicurati di verificare quale formato supporta il tuo software di videoconferenza prima di creare il tuo sfondo virtuale.

Creazione del tuo sfondo virtuale

Una volta scelta l’immagine, puoi utilizzare un programma di editing delle immagini come Adobe Photoshop o GIMP per creare il tuo sfondo virtuale. In alternativa, puoi utilizzare uno strumento online gratuito come Canva o Fotor per creare facilmente il tuo sfondo virtuale. Assicurati di aggiungere un livello trasparente al tuo sfondo virtuale in modo che possa essere sovrapposto alla tua immagine video durante la videoconferenza.

Utilizzo dello sfondo virtuale

Dopo aver creato il tuo sfondo virtuale, puoi caricarlo nel tuo software di videoconferenza preferito, come Zoom o Microsoft Teams. Nel software, seleziona l’opzione “Sfondo virtuale” e carica la tua immagine. Assicurati di verificare che il tuo sfondo virtuale funzioni correttamente prima di iniziare la tua videoconferenza.

Conclusioni

Creare il tuo sfondo virtuale personalizzato può sembrare un’impresa difficile, ma con i giusti strumenti e istruzioni, puoi facilmente creare un’immagine che rappresenti la tua personalità o il tuo marchio. Segui questi semplici passaggi e sarai pronto a presentarti in modo professionale durante le tue videoconferenze.

Ciao, sono Chris Menard e nel nostro video di Zoom oggi abbiamo creato otto diversi sfondi aziendali o ufficio per Zoom, disponibili nel nostro centro risorse di Zoom. Ti mostrerò diverse cose: dove trovarli, come scaricarli, la dimensione dei file (tutti in alta definizione) e infine mostrerò ognuno di questi sfondi in azione utilizzando la mia webcam e le cuffie.

Ecco il centro risorse di Zoom, già aperto. Qui ci sono gli sfondi da scaricare: basta fare clic su ciascuno di essi una volta per aprirlo, fai clic destro e scegli “Salva immagine con nome”. Ho scaricato tutti e otto questa mattina. Ora mostrerò come appaiono quando li metto in una cartella chiamata “Sfondi desktop Zoom”. Puoi dare un nome alla cartella che preferisci. Se guardi i dettagli, vedrai i nomi dei file e le dimensioni in pixel. Sono immagini ad alta definizione.

Ora apriamo Zoom. Indosso le cuffie come se fossi in una riunione e ti mostrerò come utilizzare questi sfondi. Ho iniziato una riunione su Zoom, non importa se qualcuno è già presente o no. Dopo aver scaricato gli sfondi, mettili in una cartella. In basso a sinistra, fai clic sulla freccia che punta verso l’alto e scegli “Scegli sfondo virtuale”. Tieni presente che ho uno sfondo verde dietro di me. Selezionalo e poi vai su “Aggiungi immagine”. Trova le immagini degli sfondi, io ne ho già aggiunte tranne una.

Lo faccio in velocità perché non devi perder tempo a guardarmi. “Ufficio Zoom” è il file che non ho ancora aggiunto. Quando selezioni un’immagine e fai clic su “Apri”, quella diventa la tua immagine predefinita, quindi non devi selezionarla nuovamente. Dato che ho uno sfondo verde, clicco su “Scegli colore” e seleziono un colore. Il mio sfondo verde è un po’ sbilanciato a causa dell’illuminazione, quindi scelgo quello giusto. Osserva cosa succede quando spengo il mio sfondo verde.

Ora mostro lo Zero Sei, passo velocemente agli altri sfondi. Non saranno nell’ordine preciso, ma va bene così. Eccoli: Zero Uno, sono città reali in background, per inciso. Dopo Zero Uno abbiamo già fatto lo Zero Sei, Zero Cinque, un altro Zero Sette, Zero Otto, mi piace molto questo, non so perché. Zero Due, quando li abbiamo creati con il nostro programma 3D, abbiamo considerato il momento della giornata per determinare l’aspetto al suo interno, il che è molto interessante. Ecco Zero Tre, alcuni premi che ho vinto. Zero Quattro, eccolo qui, mi sembra sia tutto qui. Ecco ancora lo Zero Uno. Mi piace molto e lo uso spesso. Penso di averli mostrati tutti.

Ecco alcuni sfondi virtuali. Trovi tutto nella descrizione su YouTube sottostante. Grazie per il tuo tempo e se hai domande su Zoom, scrivile nei commenti qui sotto. Buona giornata!