Microsoft elenca le funzionalità: tutto ciò che sappiamo fino ad ora

Microsoft è uno dei colossi mondiali della tecnologia ed è sempre al lavoro per migliorare i propri prodotti e servizi. In questo articolo, si parlerà di una novità molto attesa dagli utenti: l’aggiornamento delle funzionalità di Microsoft. Saranno presentate le nuove funzionalità introdotte, gli eventuali miglioramenti delle funzioni esistenti e le novità riguardanti l’interfaccia utente. Inoltre, si cercherà di fornire le informazioni più recenti e aggiornate riguardo a questa attesa novità di Microsoft.

Scopri le attività e i prodotti di Microsoft: tutto quello che devi sapere

Microsoft è una delle aziende tecnologiche più grandi e influenti al mondo. Fondata nel 1975 da Bill Gates e Paul Allen, Microsoft ha creato alcuni dei software più utilizzati al mondo, tra cui il sistema operativo Windows e la suite di produttività Office.

Ma Microsoft non si limita solo a questi prodotti. L’azienda offre una vasta gamma di servizi e prodotti che vanno oltre il software. Ecco tutto ciò che sappiamo fino ad ora.

Microsoft 365 è uno dei prodotti più importanti di Microsoft. Si tratta di una suite di produttività che include applicazioni come Word, Excel e PowerPoint, ma anche strumenti di collaborazione e comunicazione come Teams e Outlook. Microsoft 365 è disponibile sia per uso personale che per uso aziendale.

Azure è la piattaforma cloud di Microsoft. Offre una vasta gamma di servizi di cloud computing, tra cui l’archiviazione dei dati, l’elaborazione dei dati, la creazione di app e molto altro. Azure è in grado di supportare qualsiasi tipo di carico di lavoro, dai piccoli siti web alle grandi aziende.

Xbox è la divisione di Microsoft dedicata ai videogiochi. L’azienda offre una vasta gamma di console Xbox, oltre a una vasta selezione di giochi per console e PC. Xbox Game Pass è un servizio di abbonamento che offre accesso a una vasta selezione di giochi per una tariffa mensile.

Surface è la linea di prodotti hardware di Microsoft. Include laptop, tablet, desktop e accessori come mouse e tastiere. Surface è progettato per essere utilizzato con i prodotti software di Microsoft, offrendo una esperienza utente fluida e integrata.

LinkedIn è la piattaforma di social networking professionale di Microsoft. Offre agli utenti la possibilità di creare un profilo professionale, connettersi con altre persone e cercare lavoro. LinkedIn è utilizzato da milioni di persone in tutto il mondo e offre una vasta gamma di strumenti di ricerca del lavoro e di networking.

Dalle suite di produttività alla piattaforma cloud, dai videogiochi ai prodotti hardware, Microsoft è un’azienda che continua a innovare e ad evolversi per soddisfare le esigenze dei suoi clienti.

Il nome del sistema operativo di Microsoft: tutto quello che devi sapere

Microsoft è uno dei giganti del settore informatico, noto per la sua vasta gamma di prodotti software. Uno dei suoi prodotti più popolari è il sistema operativo Windows, che ha una presenza massiccia sui PC in tutto il mondo.

Windows è stato introdotto da Microsoft nel 1985 e da allora ha subito numerose evoluzioni. Il sistema operativo è stato progettato per essere intuitivo ed è stato concepito per essere utilizzato su una vasta gamma di dispositivi, dai desktop ai tablet.

Il nome “Windows” deriva dalla sua interfaccia grafica, che utilizza finestre per visualizzare le informazioni. La maggior parte delle versioni di Windows sono state nominate in base al loro numero di versione, ad esempio Windows 98, Windows XP, Windows 7, Windows 8 e Windows 10.

Windows 10 è l’ultima versione del sistema operativo di Microsoft. È stato rilasciato nel 2015 e ha introdotto numerose funzionalità innovative. Una delle funzionalità più notevoli di Windows 10 è l’assistente vocale Cortana, che consente agli utenti di controllare il sistema operativo utilizzando la voce.

Oltre a Cortana, Windows 10 ha introdotto anche la funzionalità Continuum, che consente agli utenti di passare facilmente tra una modalità desktop e una modalità tablet. Ciò significa che gli utenti possono utilizzare il loro dispositivo come un tablet o come un PC desktop, a seconda delle loro esigenze.

Windows 10 ha anche introdotto una serie di app universali, che possono essere utilizzate su tutti i dispositivi Windows 10, compresi i PC, i tablet e gli smartphone. Ciò significa che gli utenti possono utilizzare le stesse app su tutti i loro dispositivi Windows, il che rende l’utilizzo del sistema operativo molto più semplice e conveniente.

Inoltre, Windows 10 ha introdotto numerose funzionalità per migliorare la sicurezza del sistema operativo, tra cui il Windows Hello, che utilizza la biometria per autenticare gli utenti e il Windows Defender, che offre protezione antivirus integrata.

La sua interfaccia grafica utilizza finestre per visualizzare le informazioni e la maggior parte delle versioni sono state nominate in base al loro numero di versione. Windows 10 è l’ultima versione del sistema operativo di Microsoft e ha introdotto numerose funzionalità innovative, tra cui Cortana, Continuum, app universali, Windows Hello e Windows Defender.

Guida completa a Microsoft Windows: scopri tutto sul sistema operativo più utilizzato al mondo

Microsoft Windows è il sistema operativo più utilizzato al mondo. Creato dal gigante tecnologico Microsoft, il sistema operativo è stato rilasciato per la prima volta nel 1985 e da allora ha subito numerose modifiche e miglioramenti.

Windows è noto per la sua interfaccia grafica utente intuitiva e facile da usare, ma offre anche una vasta gamma di funzionalità avanzate. In questa guida completa, esploreremo tutte le funzionalità disponibili su Microsoft Windows.

Interfaccia utente

Windows è noto per la sua interfaccia grafica utente intuitiva e facile da usare. La maggior parte degli utenti è in grado di navigare e utilizzare il sistema operativo senza dover imparare a usare la riga di comando.

Grazie alla sua interfaccia utente, Windows offre anche numerose funzionalità a portata di clic. Ad esempio, gli utenti possono modificare lo sfondo del desktop, personalizzare le icone, creare scorciatoie e molto altro ancora.

File e cartelle

Windows offre un sistema di file e cartelle facile da usare. Gli utenti possono creare, rinominare, copiare e spostare file e cartelle con facilità. Inoltre, Windows offre anche funzionalità avanzate come la ricerca di file, la compressione di file e cartelle e la crittografia dei file.

Internet e connettività

Windows offre anche numerose funzionalità per navigare in Internet e connettersi ad altre reti. Ad esempio, Windows include il browser Microsoft Edge, che offre velocità di navigazione elevate e una vasta gamma di funzionalità avanzate come la navigazione privata e la sincronizzazione tra dispositivi.

Inoltre, Windows offre funzionalità di connettività avanzate come la possibilità di connettersi a una rete Wi-Fi, la configurazione di una VPN e la condivisione di file e cartelle su una rete.

Strumenti di produttività

Windows include anche numerosi strumenti di produttività. Ad esempio, gli utenti possono utilizzare il pacchetto Office di Microsoft per creare documenti, fogli di calcolo e presentazioni. Windows offre anche un’applicazione di posta elettronica integrata, un calendario e un’applicazione di promemoria.

Inoltre, Windows offre una vasta gamma di strumenti di sviluppo, come Visual Studio, che consente agli sviluppatori di creare applicazioni e programmi per Windows.

Sicurezza

Windows è noto per la sua sicurezza avanzata. Il sistema operativo include funzionalità come il firewall integrato, la crittografia dei file e la protezione antivirus. Inoltre, Windows offre anche funzionalità avanzate come la protezione da attacchi informatici, la gestione delle identità e la sicurezza dei dati.

Grazie alla sua interfaccia utente intuitiva e alle numerose funzionalità a portata di clic, Windows rimane il sistema operativo più utilizzato al mondo.

Guida completa per attivare Copilot: ecco come fare

Microsoft ha lanzado recientemente una nueva función llamada Copilot, que ha sido desarrollada en colaboración con OpenAI. Esta función se destaca por ser un asistente de programación que puede ayudar a los desarrolladores a escribir código de manera más eficiente y rápida. Si eres un desarrollador y deseas saber cómo activar Copilot, ¡estás en el lugar correcto! Aquí te mostramos una guía completa para activar Copilot en tu equipo.

Antes de comenzar, es importante destacar que actualmente Copilot solo está disponible para Visual Studio Code, por lo que debes asegurarte de tener instalado este software en tu equipo. Si aún no lo tienes, puedes descargarlo desde la página oficial de Visual Studio Code.

Una vez que hayas instalado Visual Studio Code, sigue los siguientes pasos para activar Copilot:

Paso 1: Abre Visual Studio Code y asegúrate de tener la versión más reciente instalada. Puedes verificar esto yendo al menú “Ayuda” y seleccionando “Sobre Visual Studio Code”.

Paso 2: Abre la paleta de comandos presionando las teclas “Ctrl + Shift + P” o “Cmd + Shift + P” en Mac.

Paso 3: Escribe “Install Extensions” en la paleta de comandos y presiona Enter.

Paso 4: Busca “Copilot” en la lista de extensiones e instálalo.

Paso 5: Una vez instalado, Copilot debería estar activado y listo para usar.

Es importante destacar que Copilot aún se encuentra en versión beta y puede tener algunos errores o problemas de compatibilidad. Sin embargo, Microsoft está trabajando arduamente para mejorar esta función y hacerla más accesible y útil para los desarrolladores.

En resumen, si eres un desarrollador que busca una herramienta eficiente para escribir código, Copilot puede ser una excelente opción. Con esta guía completa, podrás activar esta función en Visual Studio Code de manera rápida y sencilla. ¡Pruébalo y descubre cómo puede mejorar tu flujo de trabajo!

Microsoft elenca la vista della scheda – cose che devi sapere

Salve, oggi parleremo della vista in schede di Microsoft Lists. Vedremo come impostarla e alcune limitazioni presenti nella sua attuale implementazione. Mi chiamo Gavin Jones e aiuto le organizzazioni a risparmiare tempo per i propri dipendenti utilizzando di più Microsoft 365. Se hai bisogno di ulteriori informazioni, ho alcuni corsi gratuiti che sono collegati nella descrizione qui sotto: dai un’occhiata dopo aver visto questo video. Ogni martedì pubblico nuovi video su Microsoft Teams e Microsoft 365, quindi assicurati di cliccare il pulsante di iscrizione e l’icona della campanella per essere notificato ogni volta che ne pubblico uno nuovo.

Ottimo, eccoci su Lists. Questa è una lista che ho creato per un altro motivo, se vuoi vederlo, clicca qui. Ma potrebbe essere qualsiasi lista che desideri trasformare in una vista a schede. Puoi creare una vista a schede da zero, ma puoi anche farlo con una lista esistente, che è ciò che faremo. È importante che la lista abbia alcune colonne di scelta, perché hai bisogno di una colonna di scelta per creare i raccoglitori per le schede. Quindi le nostre colonne di scelta sono “frequenza”, “stato” e “rischio”. Questa era una lista legata alla gestione dei documenti e aveva i compiti per le persone di andare a aggiornare i documenti regolarmente.

Il raccoglitore più ovvio che potresti volere è “non iniziato”, “in corso”, “completato”, che è simile a quello che abbiamo qui come stato. Per creare la tua vista a schede, vai su “viste”, che è attualmente impostato su “tutti gli elementi”. Potresti confonderti con “galleria”, ma se fai clic su “galleria”, otterrai delle schede, ma non sono suddivise in raccoglitori, è solo le stesse informazioni visualizzate come schede, che potrebbe essere utile per una lista di cose con immagini. Quindi, per creare una vista a schede, fai clic su “crea nuova vista”, la chiameremo semplicemente “vista a schede”. Quindi, ti viene presentato un elenco di modi in cui puoi visualizzare la tua lista: elenco, calendario, galleria o schede. Ovviamente, selezioniamo “schede”. Poi ti viene chiesto su quale colonna vuoi organizzare le schede. Per ora, scegliamo “stato”, perché è la scelta più ovvia. Fai clic su “crea” e ti verrà creato un bel raccoglitore. Inizia a rendere Microsoft Lists simile a Microsoft Planner, se hai usato Planner in passato e hai riscontrato alcune limitazioni nel modo in cui vuoi lavorare, potresti decidere di utilizzare Lists perché puoi personalizzarlo.

Puoi trascinare le cose tra i raccoglitori e l’elemento della lista verrà aggiornato in tempo reale, il che è fantastico. A differenza di Planner, però, non puoi trascinare le schede su e giù all’interno di un raccoglitore per riordinarli. Se vuoi ordinare il tuo raccoglitore, non puoi farlo. Puoi solo creare un nuovo elemento e avrà quel raccoglitore preimpostato. Quindi, ad esempio, se fai clic su “+” su “completo”, verrà creato un elemento con lo stato già impostato su “completo” quando crei un nuovo elemento. Questo potrebbe risparmiarti del tempo.

Altre cose che potresti non aspettarti sono l’esistenza di un raccoglitore “voci non assegnate”. Nella vista elenco non abbiamo nessuna voce non assegnata, ma se aggiungiamo un nuovo elemento, non possiamo avere uno stato non assegnato perché è impostato che non puoi lasciare il campo vuoto. Tuttavia, nella vista a schede, sembra che sia possibile creare un nuovo elemento con stato non assegnato, anche se l’abbiamo configurato per non permetterlo. Non c’è un modo apparente per eliminare il raccoglitore delle voci non assegnate, il che è piuttosto fastidioso.

Un’altra cosa è che, una volta che sei nella vista a schede, se torni alla vista elenco, puoi vedere che non abbiamo nulla nello stato, ma abbiamo un’opzione aggiungi valore manualmente disattivata. Questo significa che le persone possono digitare nuovi valori per questa colonna, anche se non lo vogliamo. Nel momento in cui torniamo alla vista a schede, possiamo aggiungere un nuovo raccoglitore a quella colonna di scelta, anche se abbiamo disattivato questa opzione nelle impostazioni della lista. Questo cambia lo stato dell’elemento nella vista elenco in qualcosa che non volevamo.

Quindi, vorremmo poter aggiungere una nuova scelta alla colonna, ma vorremmo che fosse bloccata. Ecco perché penso che Microsoft debba correggerlo. Se anche tu ritieni che dovrebbe essere corretto, fammelo sapere nei commenti qui sotto e cercheremo di farlo giungere a Microsoft.

Inoltre, una volta che hai fatto tutto questo, non c’è un modo per eliminare un raccoglitore o una scelta aggiuntiva nella vista a schede. Non puoi farlo con il tasto destro del mouse, non puoi fare nulla per eliminare quella vista. Anche se hai spostato un elemento in un altro raccoglitore, non c’è nulla che tu possa fare per eliminarlo. Cosa ne pensi finora? Metti mi piace al video se ti è piaciuto e ricorda di fare domande nei commenti qui sotto. Cerco di rispondere a tutti i commenti almeno una volta alla settimana, quindi fammi sapere cosa ne pensi nei commenti.

Se qualcuno ha aggiunto un raccoglitore per errore e vuoi eliminarlo, devi tornare alla vista elenco e vedere che non c’è nulla nel campo stato con quella scelta che è stata aggiunta. Quindi, devi completarlo, anche se dice che non puoi aggiungere valori manualmente, evidentemente lo ha fatto senza che tu lo sappia. In sostanza, Microsoft Lists è una combinazione tra poter fare ciò che vuoi e avere delle limitazioni, il che può essere frustrante. Fammi sapere cosa ne pensi di questa vista a schede nei commenti qui sotto e se hai bisogno di ulteriori aiuti, sono disponibile per una chiamata per aiutarti a fare il tuo prossimo passo migliore, personalmente o come organizzazione, verso il futuro del lavoro e il risparmio di tempo. Prenota un appuntamento utilizzando il link nella descrizione qui sotto. E prima di andare, se ti è piaciuto il video, ricorda di mettere mi piace: è il modo più semplice ed economico per supportare il canale e aiutarmi a continuare a creare contenuti gratuiti. Se ti è piaciuto davvero tanto, considera di offrirmi una birra utilizzando il link nella descrizione: è solo un modo per sostenere il canale. Grazie per aver guardato finora e ci vediamo nel prossimo video.