Microsoft disabilitato prima di Chromium Services & Funzionalità in New Edge

Microsoft ha recentemente rilasciato una nuova versione del browser Edge, basata sulla tecnologia Chromium di Google. Tuttavia, alcuni utenti hanno riscontrato problemi con alcune funzionalità e servizi disabilitati in questa versione. In questo articolo, esploreremo i motivi dietro queste disabilitazioni e come gli utenti possono risolvere eventuali problemi che potrebbero incontrare.

Scopri le funzionalità di Edge Chromium: il browser innovativo per la tua navigazione web

Microsoft ha deciso di disabilitare alcuni dei suoi servizi e funzionalità in New Edge, il suo ultimo browser. La società ha spiegato che questo è stato fatto per rendere il browser più leggero e veloce. Tuttavia, molti utenti si sono chiesti se ciò avrebbe influenzato negativamente l’esperienza di navigazione.

La risposta è no. Anzi, Edge Chromium, il nuovo browser di Microsoft basato su Chromium, offre molte funzionalità innovative che migliorano l’esperienza di navigazione sul web. Ecco alcune delle funzionalità principali:

  • Tracking Prevention: una funzionalità che consente agli utenti di controllare quali siti web possono raccogliere i loro dati di navigazione e di bloccare quelli che non rispettano la loro privacy.
  • Collections: una funzione che consente agli utenti di organizzare e salvare i contenuti web in modo da poterli trovare facilmente in seguito.
  • Immersive Reader: una funzionalità che aiuta gli utenti a concentrarsi sul contenuto principale di una pagina web, rimuovendo gli elementi di distrazione come annunci pubblicitari e menu di navigazione.
  • Internet Explorer Mode: una funzione che consente agli utenti di utilizzare vecchi siti web e applicazioni che richiedono ancora Internet Explorer.

Inoltre, Edge Chromium è anche molto veloce e offre una maggiore compatibilità con le estensioni di Chrome. Ciò significa che gli utenti possono utilizzare le estensioni che amano senza dover passare a un browser diverso.

In definitiva, nonostante la disabilitazione di alcuni servizi e funzionalità in New Edge, Edge Chromium offre una vasta gamma di funzioni innovative che migliorano l’esperienza di navigazione web degli utenti. Se stai cercando un browser veloce, sicuro e ricco di funzionalità, Edge Chromium è sicuramente una scelta da considerare.

Come Riattivare Microsoft Edge: Guida Completa e Facile da Seguire

Microsoft Edge è un browser web sviluppato da Microsoft. Con l’introduzione della nuova versione basata su Chromium, alcuni utenti potrebbero trovare il loro Microsoft Edge disabilitato a causa di problemi di servizi e funzionalità. In questa guida completa e facile da seguire, spiegheremo come riattivare Microsoft Edge.

Prima di iniziare
È importante notare che questa guida si applica solo alla nuova versione di Microsoft Edge basata su Chromium. Se stai utilizzando la vecchia versione di Edge basata su EdgeHTML, questa guida non sarà utile.

Passo 1: Verifica lo stato dei servizi di Microsoft Edge
Il primo passo per riattivare Microsoft Edge è verificare lo stato dei servizi di Microsoft Edge. Per fare ciò, segui questi semplici passaggi:

1. Premi il tasto Windows + R sulla tastiera per aprire la finestra di dialogo Esegui.
2. Digita “services.msc” nella finestra di dialogo e premi Invio.
3. Scorri verso il basso nell’elenco dei servizi e cerca i seguenti servizi di Microsoft Edge:
– Servizio di aggiornamento di Microsoft Edge (EdgeUpdate)
– Servizio di aggiornamento (edgeupdate)
– Servizio di condivisione di Microsoft Edge (EdgeDevtoolsPlugin)
4. Assicurati che lo stato di questi servizi sia impostato su “In esecuzione”. Se lo stato è impostato su “Arrestato”, fai clic con il pulsante destro del mouse sul servizio e seleziona “Avvia”.

Passo 2: Verifica lo stato delle funzionalità di Microsoft Edge
Dopo aver verificato lo stato dei servizi di Microsoft Edge, il passo successivo è verificare lo stato delle funzionalità di Microsoft Edge. Per fare ciò, segui questi semplici passaggi:

1. Premi il tasto Windows + R sulla tastiera per aprire la finestra di dialogo Esegui.
2. Digita “appwiz.cpl” nella finestra di dialogo e premi Invio.
3. Nella finestra Programmi e funzionalità, fai clic sulla voce “Abilita o disabilita le funzionalità di Windows” sulla sinistra.
4. Scorri verso il basso nell’elenco delle funzionalità e cerca la voce “Microsoft Edge”.
5. Assicurati che la casella di controllo accanto alla voce “Microsoft Edge” sia selezionata. Se non lo è, selezionala e fai clic su “OK” per salvare le modifiche.

Passo 3: Riavvia il computer
Dopo aver verificato lo stato dei servizi e delle funzionalità di Microsoft Edge, il passo finale è riavviare il computer. Ciò garantirà che tutte le modifiche apportate vengano applicate correttamente.

Riattivare Microsoft Edge è facile!
Riattivare Microsoft Edge può sembrare complicato, ma seguendo questi semplici passaggi, potrai farlo rapidamente e facilmente. Assicurati di verificare lo stato dei servizi e delle funzionalità di Microsoft Edge e riavvia il computer per applicare le modifiche. Con questi passaggi, sarai nuovamente in grado di utilizzare Microsoft Edge senza problemi.

Guida rapida: come disinstallare Edge Chromium dal tuo PC

Microsoft ha recentemente disabilitato alcuni servizi e funzionalità in New Edge, la loro ultima versione di browser basata su Chromium. Se per qualche motivo hai bisogno di disinstallare Edge Chromium dal tuo PC, segui questa guida rapida.

Passo 1: Accedi alle impostazioni del tuo PC

Per disinstallare Edge Chromium, devi accedere alle impostazioni del tuo PC. Puoi farlo in diversi modi, ma il metodo più semplice è fare clic sul pulsante Start e selezionare “Impostazioni”.

Passo 2: Seleziona “App e funzionalità”

Dopo aver aperto le impostazioni del tuo PC, seleziona “App e funzionalità”. Questo ti porterà alla lista di tutte le app e i programmi installati sul tuo PC.

Passo 3: Cerca Edge Chromium nella lista delle app

Cerca Edge Chromium nella lista delle app e dei programmi installati sul tuo PC. Puoi farlo scorrendo l’elenco o utilizzando la funzione di ricerca.

Passo 4: Seleziona Edge Chromium e clicca su “Disinstalla”

Dopo aver trovato Edge Chromium nella lista delle app, seleziona il programma e clicca sul pulsante “Disinstalla”.

Nota: Potrebbe essere necessario confermare l’azione di disinstallazione. Inoltre, se hai salvato dei dati o delle impostazioni all’interno di Edge Chromium, dovresti salvarli prima di procedere con la disinstallazione.

Passo 5: Segui le istruzioni per completare la disinstallazione

Dopo aver cliccato sul pulsante “Disinstalla”, segui le istruzioni che vengono mostrate sullo schermo per completare la disinstallazione di Edge Chromium. Una volta completata l’operazione, il browser verrà rimosso dal tuo PC.

Nota: Se per qualche motivo non riesci a disinstallare Edge Chromium dal tuo PC, puoi provare a utilizzare un programma di disinstallazione di terze parti o contattare il servizio di supporto di Microsoft per assistenza.

Seguendo questi semplici passi, puoi disinstallare Edge Chromium dal tuo PC in modo rapido e facile.

Abilitare le modalità Internet Explorer su Microsoft Edge: ecco come fare

Microsoft Edge è un browser sviluppato da Microsoft che ha recentemente adottato il motore di rendering Chromium. Tuttavia, per supportare alcune applicazioni web legacy, è ancora possibile abilitare le modalità Internet Explorer in Microsoft Edge. In questo articolo, ti spiegheremo come fare.

Disabilitazione dei servizi e delle funzionalità di Chromium in New Edge

Prima di abilitare le modalità Internet Explorer, è importante disabilitare i servizi e le funzionalità di Chromium in New Edge. Per farlo, segui questi semplici passaggi:

  1. Apri Microsoft Edge e digita “about:flags” nella barra degli indirizzi.
  2. Scorri verso il basso fino a trovare la sezione “Servizi” e disattiva l’opzione “Abilita servizi di rete”.
  3. Scorri verso il basso fino a trovare la sezione “Funzionalità” e disattiva l’opzione “Abilita le funzionalità di rendering della GPU su tutte le pagine”.
  4. Riavvia Microsoft Edge per applicare le modifiche.

Abilitazione delle modalità Internet Explorer in Microsoft Edge

Dopo aver disabilitato i servizi e le funzionalità di Chromium, puoi abilitare le modalità Internet Explorer in Microsoft Edge seguendo questi passaggi:

  1. Apri Microsoft Edge e clicca sull’icona a tre punti in alto a destra per aprire il menu.
  2. Seleziona “Modalità Internet Explorer” dal menu.
  3. Seleziona la versione di Internet Explorer che desideri emulare.
  4. Riavvia Microsoft Edge per applicare le modifiche.

Nota: Le modalità Internet Explorer sono supportate solo su Windows 10.

Ora sei pronto ad utilizzare Microsoft Edge con le modalità di compatibilità di Internet Explorer. Questo ti permetterà di utilizzare le applicazioni web legacy che richiedono la compatibilità con Internet Explorer senza dover cambiare browser. Ricorda però di riabilitare i servizi e le funzionalità di Chromium una volta terminata l’utilizzo delle modalità Internet Explorer.

Come impedire all’apertura automatica di Microsoft Edge

Benvenuto, spettatore! Sono Muragan S e in questo articolo ti spiegherò come impedire a Microsoft Edge di aprirsi automaticamente. Ci sono cinque metodi diversi che puoi provare.

Primo metodo:

Clicca sul pulsante Start, vai su Impostazioni e seleziona Account. Ora clicca su Opzioni di accesso e disattiva l’opzione “Usa le mie informazioni di accesso per completare automaticamente la configurazione del dispositivo dopo un aggiornamento o riavvio”.

Secondo metodo:

Fai clic destro sul pulsante Start e seleziona “Esegui”. Digita “shell:startup” e premi OK. Se trovi una scorciatoia di Microsoft Edge, cancellala.

Terzo metodo:

Fai clic destro sulla barra delle applicazioni e seleziona “Gestione attività”. Vai nella scheda “Avvio” e se trovi l’app di Microsoft Edge, clicca su “Disabilita”.

Quarto metodo:

Clicca sul pulsante Start, vai su Impostazioni e seleziona App. Ora clicca su App predefinite e cambia il browser predefinito con un altro diverso da Microsoft Edge.

Quinto e ultimo metodo:

Scrivi “powershell” nella barra di ricerca di Windows e fai clic destro su di esso. Seleziona “Esegui come amministratore”. Copia il comando dalla descrizione e incollalo nella finestra di PowerShell. Premi Invio.

Spero che questo articolo ti sia stato utile e ti invito a mettere mi piace, condividere e iscriverti al mio canale. Grazie mille e ci vediamo nel prossimo articolo!