Mapping OneDrive per il business come unità di rete su Windows 11/10

OneDrive è un servizio di cloud storage offerto da Microsoft che consente agli utenti di archiviare e condividere file online. In particolare, OneDrive for Business è la versione del servizio pensata per le aziende, che consente di gestire in modo sicuro e collaborativo i documenti aziendali. Una delle caratteristiche interessanti di OneDrive for Business è la possibilità di utilizzarlo come unità di rete, cioè come se fosse una normale cartella condivisa su un server. In questo modo, è possibile accedere ai file di OneDrive for Business direttamente dal proprio computer, come se fossero memorizzati sul disco locale. In questo articolo, vedremo come mappare OneDrive for Business come unità di rete su Windows 11/10, per semplificare la gestione dei file aziendali e migliorare la produttività.

Creare un percorso di rete su Windows 11

Mapping OneDrive per il business come unità di rete su Windows 11/10 è un’ottima soluzione per gestire i file e le cartelle condivisi all’interno di un’organizzazione. In questo articolo vedremo come creare un percorso di rete su Windows 11 per accedere facilmente ai file condivisi tramite OneDrive.

Passo 1: Accedere a OneDrive for Business

Prima di tutto, assicurati di avere accesso a OneDrive for Business. Se non hai ancora un account, puoi crearne uno attraverso il portale Office 365. Una volta effettuato l’accesso, vai alla sezione “File” e seleziona “Condividi” per accedere alle opzioni di condivisione.

Passo 2: Ottenere il collegamento al file condiviso

Dopo aver selezionato l’opzione “Condividi”, clicca su “Crea collegamento” per ottenere il collegamento al file condiviso. Copia il collegamento negli appunti.

Passo 3: Creare un percorso di rete su Windows 11

Per creare un percorso di rete su Windows 11, vai su “Esplora file” e seleziona “Questo PC”. Clicca su “Mappa rete” e seleziona “Connetti a un sito Web che utilizzi un servizio di archiviazione basato su cloud, ad esempio OneDrive for Business”.

Inserisci il collegamento al file condiviso nell’apposito campo e clicca su “Avanti”. Inserisci le credenziali di accesso e clicca su “OK”.

Inserisci il nome della cartella condivisa e clicca su “Fine” per completare la creazione del percorso di rete su Windows 11.

Passo 4: Accedere alla cartella condivisa

Ora che hai creato il percorso di rete su Windows 11, puoi accedere facilmente alla cartella condivisa tramite “Esplora file”. Seleziona “Questo PC” e trova il percorso di rete che hai creato. Clicca sulla cartella condivisa per accedere ai file al suo interno.

Mapping OneDrive per il business come unità di rete su Windows 11/10 è un’ottima soluzione per semplificare la gestione dei file condivisi all’interno di un’organizzazione. Segui questi semplici passaggi per creare un percorso di rete su Windows 11 e accedere facilmente ai file condivisi tramite OneDrive.

Condivisione cartelle in Windows 11: ecco come fare

Mappare OneDrive come unità di rete su Windows 11/10 è un’ottima soluzione per il business, ma prima di poter avere accesso ai file, è necessario condividere le cartelle tramite il sistema operativo.

La condivisione delle cartelle in Windows 11 è un’operazione semplice e veloce, che richiede pochi passaggi. Vediamo insieme come fare:

  1. Apri il File Explorer: puoi farlo tramite la barra delle applicazioni o premendo il tasto Windows + E sulla tastiera.
  2. Trova la cartella che vuoi condividere: naviga fino alla posizione della cartella che vuoi condividere.
  3. Tasto destro sulla cartella: fai clic con il tasto destro sulla cartella che vuoi condividere e seleziona “Proprietà”.
  4. Apri la scheda “Condivisione”: nella finestra di dialogo che si apre, seleziona la scheda “Condivisione”.
  5. Seleziona gli utenti o i gruppi con cui condividere: puoi selezionare gli utenti o i gruppi con cui vuoi condividere la cartella. Se non hai ancora creato un gruppo, puoi farlo selezionando “Crea nuovo gruppo”.
  6. Imposta le autorizzazioni: puoi impostare le autorizzazioni per gli utenti o i gruppi selezionati. Ad esempio, puoi concedere loro il diritto di modifica dei file o solo la possibilità di leggerli.
  7. Fine: fai clic su “Condividi” per completare l’operazione.

Ora che hai condiviso la cartella, puoi mapparla come unità di rete su Windows 11/10 e accedere ai file in modo più rapido e semplice.

Segui questi semplici passaggi e avrai accesso ai tuoi file in pochi minuti.

Creare un collegamento a un percorso di rete: guida rapida

Per mappare OneDrive per il business come unità di rete su Windows 11/10, è necessario creare un collegamento a un percorso di rete. Questo processo è abbastanza semplice e può essere fatto in pochi passaggi.

Passo 1: Aprire Esplora file

Per aprire Esplora file, è possibile fare clic sull’icona a forma di cartella sulla barra delle applicazioni o premere il tasto Windows + E sulla tastiera.

Passo 2: Selezionare “Questo PC”

Sulla sinistra di Esplora file, selezionare “Questo PC”.

Passo 3: Selezionare “Mappa rete”

In alto a destra, selezionare “Mappa rete”.

Passo 4: Inserire il percorso di rete

Inserire il percorso di rete per OneDrive per il business. Il percorso di rete dovrebbe essere simile a: \nome-organizzazione-my.sharepoint.com@SSLpersonalenomeutente_nomeorganizzazione_it

Passo 5: Selezionare “Connetti usando credenziali diverse”

Selezionare “Connetti usando credenziali diverse” e inserire le credenziali di accesso a OneDrive per il business.

Passo 6: Selezionare un nome per l’unità di rete

Scegliere un nome per l’unità di rete che si sta creando e selezionare “Fine”.

Una volta completati questi passaggi, OneDrive per il business verrà mappato come unità di rete sul computer. Questo rende più facile accedere ai file e alle cartelle di OneDrive per il business, senza dover accedere manualmente al sito web di OneDrive.

Dove trovare Connetti unità di rete: Guida rapida

Se stai cercando di mappare OneDrive per il business come unità di rete su Windows 11/10, una delle prime cose che devi fare è accedere alla funzione “Connetti unità di rete” del tuo sistema operativo. Ma dove si trova questa opzione esattamente?

In Windows 11/10, puoi trovare l’opzione “Connetti unità di rete” nel menu “Computer” o “Risorse del computer”. Per accedere a questa funzione, segui i seguenti passaggi:

1. Apri il menu “Start” e cerca “Computer” o “Risorse del computer”.

2. Fai clic su “Computer” o “Risorse del computer” per aprire la finestra Esplora file.

3. Nella parte superiore della finestra Esplora file, fai clic sulla scheda “Computer” e seleziona “Connetti unità di rete” dal menu a discesa.

4. Si aprirà una finestra di dialogo in cui potrai specificare la lettera dell’unità da mappare e l’indirizzo del percorso di rete di OneDrive per il business.

5. Inserisci l’indirizzo del percorso di rete di OneDrive per il business nella casella “Percorso di rete” e fai clic su “Avanti”.

6. Inserisci le tue credenziali di accesso a OneDrive per il business e fai clic su “OK”.

7. La tua unità di rete OneDrive per il business dovrebbe ora essere mappata e disponibile nella finestra Esplora file.

Mappare OneDrive per il business come unità di rete su Windows 11/10 può essere un modo utile per accedere ai tuoi file e documenti in modo rapido e semplice. Ricorda che dovrai disporre delle credenziali di accesso valide per OneDrive per il business per poter accedere ai tuoi file tramite questa opzione di connessione di rete.

In questo video, ti mostrerò come mappare OneDrive for Business come unità di rete in Windows. Segui attentamente le seguenti istruzioni per completare la procedura correttamente.

Aggiungi un sito attendibile nelle opzioni Internet

Il primo passo consiste nell’aggiungere un sito attendibile nelle opzioni Internet del tuo browser. Questo aiuterà a stabilire una connessione sicura con OneDrive for Business. Apri il tuo browser e vai alle impostazioni di Internet.

Passo 1: Clicca su “Strumenti” o sull’icona a forma di ingranaggio nell’angolo in alto a destra del tuo browser per accedere alle opzioni.

Passo 2: Seleziona “Opzioni Internet” o “Impostazioni”. Si aprirà una finestra di dialogo con diverse schede.

Passo 3: Fai clic sulla scheda “Sicurezza” e seleziona “Siti attendibili”. Qui puoi aggiungere il sito OneDrive for Business come un sito attendibile.

Aggiungi le credenziali in Internet Explorer

Una volta aggiunto il sito attendibile, il passo successivo è quello di inserire le credenziali in Internet Explorer.

Passo 4: Apri Internet Explorer e visita il sito OneDrive for Business.

Passo 5: Verrà visualizzata una finestra di dialogo pop-up che ti chiederà di inserire le tue credenziali di accesso. Inserisci correttamente i tuoi dati e assicurati di selezionare la casella che dice “Non mostrare più questa finestra” se desideri evitare che la finestra di accesso venga visualizzata ogni volta che visiti il sito.

Passo 6: Clicca sul pulsante “Sì” nella finestra “Resta connesso” per consentire a Internet Explorer di memorizzare le tue credenziali ed evitare di doverle digitare ogni volta che accedi.

Mappa OneDrive come unità di rete

Ora che hai configurato le impostazioni necessarie, puoi procedere a mappare OneDrive for Business come unità di rete sul tuo sistema Windows.

Passo 7: Apri l’Esplora risorse di Windows. Puoi farlo facendo clic destro sull’icona dell’Esplora risorse nella barra delle applicazioni o attraverso il menu di avvio.

Passo 8: Nell’Esplora risorse, seleziona “Computer” nella barra di sinistra e fai clic su “Mappa rete” nella parte superiore della finestra.

Passo 9: Nella finestra di dialogo “Mappa unità di rete”, incolla l’URL di OneDrive for Business nella casella di testo. Assicurati di aggiungere la parola “documents” alla fine dell’URL. Ciò garantirà che tu acceda direttamente alla cartella “documenti” di OneDrive.

Passo 10: Fai clic su “Finisci” o “OK” per completare il processo di mappatura.

Hai correttamente mappato OneDrive for Business come unità di rete

Congratulazioni! Hai completato correttamente la procedura per mappare OneDrive for Business come unità di rete sul tuo sistema Windows. Adesso puoi accedere ai tuoi file e cartelle di OneDrive direttamente dall’Esplora risorse.

Questo è tutto. Grazie per aver seguito il tutorial e a presto nei prossimi video!