Come configurare le impostazioni di prevenzione del monitoraggio e privacy in Microsoft Edge

Microsoft Edge è un browser web moderno e intuitivo che offre molte funzionalità per la protezione della privacy e la prevenzione del monitoraggio online. Questo articolo si concentrerà sulla configurazione delle impostazioni di prevenzione del monitoraggio e privacy in Microsoft Edge. Impostando correttamente queste funzionalità, è possibile proteggere la propria privacy online e impedire a siti web e terze parti di raccogliere informazioni personali senza il proprio consenso. In questo articolo, forniremo una guida dettagliata su come configurare le impostazioni di prevenzione del monitoraggio e privacy in Microsoft Edge, per garantire una navigazione sicura e protetta su internet.

Impostare siti attendibili su Edge: la guida definitiva

Microsoft Edge è un browser web che offre molte funzionalità avanzate per la navigazione online, tra cui la prevenzione del monitoraggio e la protezione della privacy. Tuttavia, alcune impostazioni di default potrebbero impedire l’accesso a determinati siti attendibili, causando problemi di navigazione e frustrazione. In questa guida, ti mostreremo come impostare i siti attendibili su Edge per garantire la massima sicurezza e tranquillità durante la navigazione online.

Passo 1: Apri le impostazioni di Edge

Per impostare i siti attendibili su Edge, devi prima aprire le impostazioni del browser. Per farlo, clicca sul pulsante “Altro” (tre punti) nella parte superiore destra della finestra del browser e seleziona “Impostazioni”.

Impostazioni di Edge

Passo 2: Seleziona “Privacy, ricerca e servizi”

Nella pagina delle impostazioni di Edge, seleziona “Privacy, ricerca e servizi” nel menu di sinistra.

Impostazioni di privacy di Edge

Passo 3: Scorri verso il basso fino a “Prevenzione del monitoraggio”

Scorri verso il basso nella pagina delle impostazioni fino a trovare la sezione “Prevenzione del monitoraggio”. Questa sezione ti consente di impostare le impostazioni di prevenzione del monitoraggio per i siti web.

Impostazioni di prevenzione del monitoraggio di Edge

Passo 4: Imposta i siti attendibili

Nella sezione “Prevenzione del monitoraggio”, puoi impostare i siti attendibili in modo che Edge non blocchi le attività di monitoraggio sui siti che consideri sicuri. Per farlo, seleziona “Gestisci elenco siti attendibili” e aggiungi i siti che desideri considerare attendibili.

Assicurati di inserire solo siti attendibili e di non aggiungere siti sospetti o potenzialmente dannosi. In caso contrario, potresti compromettere la tua sicurezza online.

Passo 5: Salva le impostazioni

Dopo aver aggiunto i siti attendibili, assicurati di salvare le impostazioni di Edge. Per farlo, clicca su “Salva” nella parte inferiore della pagina delle impostazioni.

Guida alla modifica delle impostazioni di sicurezza online su Microsoft

Microsoft Edge è un browser web che offre molte funzionalità di sicurezza per proteggere la tua privacy online. Ci sono molte impostazioni di sicurezza che puoi modificare per garantire la massima protezione dei tuoi dati personali. In questo articolo, ti guideremo attraverso le impostazioni di prevenzione del monitoraggio e privacy in Microsoft Edge.

Passo 1: Apri Microsoft Edge e clicca sull’icona dei tre punti in alto a destra della finestra del browser. Seleziona “Impostazioni” dal menu a discesa.

Passo 2: Scorri verso il basso fino a “Privacy e sicurezza” e seleziona “Impostazioni del sito web”.

Passo 3: Nella sezione “Impostazioni del sito web”, troverai diverse opzioni di privacy e sicurezza. Per prevenire il monitoraggio online, attiva l’opzione “Blocca il tracciamento” selezionando l’interruttore a sinistra.

Passo 4: Microsoft Edge offre anche un’opzione per bloccare le richieste di notifica. Se vuoi evitare di ricevere notifiche di siti web, attiva l’opzione “Blocca le richieste di notifica”.

Passo 5: Se vuoi bloccare i cookie di terze parti, attiva l’opzione “Blocca i cookie di terze parti”. Questo impedirà ai siti web di terze parti di inserire cookie sul tuo dispositivo.

Passo 6: Se desideri cancellare la cronologia di navigazione ogni volta che chiudi Microsoft Edge, attiva l’opzione “Cancella la cronologia di navigazione alla chiusura”.

Passo 7: Se vuoi attivare questa opzione, attiva l’opzione “Blocca i siti per adulti”.

Seguendo questi semplici passaggi, puoi configurare le impostazioni di prevenzione del monitoraggio e privacy in modo da garantire la massima protezione dei tuoi dati personali. Ricorda sempre di tenere aggiornato il tuo browser e di utilizzare un software antivirus affidabile per proteggere il tuo dispositivo da eventuali minacce online.

Ripristinare le impostazioni di Microsoft Edge: Guida facile e veloce

Configurare le impostazioni di prevenzione del monitoraggio e privacy in Microsoft Edge è un passo importante per proteggere la tua privacy online. Tuttavia, potresti trovare difficoltà nel farlo se le tue impostazioni sono state modificate accidentalmente o se hai problemi con il browser. In questi casi, ripristinare le impostazioni di Microsoft Edge può essere la soluzione migliore.

Come ripristinare le impostazioni di Microsoft Edge:

  1. Apri Microsoft Edge e clicca sui tre punti in alto a destra della finestra del browser.
  2. Seleziona “Impostazioni” dal menu a discesa.
  3. Scorri verso il basso fino a trovare la sezione “Ripristina impostazioni” e clicca su “Ripristina impostazioni ai valori predefiniti”.
  4. Seleziona “Ripristina” per confermare la tua scelta.

Una volta completati questi passaggi, Microsoft Edge sarà ripristinato alle impostazioni di fabbrica. Questo significa che tutte le modifiche che hai apportato alle impostazioni del browser, incluse quelle di prevenzione del monitoraggio e privacy, saranno eliminate. Dovrai quindi reimpostare le tue preferenze di nuovo.

Configurare le impostazioni di prevenzione del monitoraggio e privacy in Microsoft Edge è un passo importante per proteggere la tua privacy online. Per farlo, puoi:

  • Attivare la prevenzione del monitoraggio. Questa opzione impedisce ai siti web di monitorare la tua attività online e di raccogliere informazioni su di te.
  • Attivare la protezione dalle tracce. Questa opzione elimina automaticamente i cookie e la cronologia di navigazione ogni volta che chiudi Microsoft Edge.
  • Gestire i permessi dei siti web. Puoi decidere quali siti web possono accedere al tuo microfono, fotocamera e posizione.

Per configurare queste impostazioni in Microsoft Edge, segui questi passaggi:

  1. Apri Microsoft Edge e clicca sui tre punti in alto a destra della finestra del browser.
  2. Seleziona “Impostazioni” dal menu a discesa.
  3. Fai clic sulla scheda “Privacy, ricerca e servizi”.
  4. Scorri verso il basso fino alla sezione “Prevenzione del monitoraggio” e seleziona l’opzione “Livello di prevenzione del monitoraggio” desiderata.
  5. Attiva l’opzione “Protezione dalle tracce” se desideri eliminare automaticamente i cookie e la cronologia di navigazione ogni volta che chiudi Microsoft Edge.
  6. Fai clic sulla scheda “Autorizzazioni sito” per gestire i permessi dei siti web.

Tuttavia, è importante configurare le impostazioni di prevenzione del monitoraggio e privacy per proteggere la tua privacy online. Segui i passaggi sopra indicati per farlo.

Abilitare i cookie su Edge: la guida completa

Microsoft Edge è un browser web moderno e avanzato che offre molte funzionalità per migliorare l’esperienza di navigazione. Tuttavia, se vuoi utilizzare alcuni siti web, potresti dover abilitare i cookie sul tuo browser. In questa guida completa, ti spiegheremo come abilitare i cookie su Edge in pochi semplici passaggi.

Passo 1: Apri le impostazioni di Edge

Per abilitare i cookie su Edge, devi prima aprire le impostazioni del browser. Per fare ciò, clicca sull’icona a tre punti nell’angolo in alto a destra della finestra del browser e seleziona “Impostazioni”.

Passo 2: Seleziona “Privacy, ricerca e servizi”

Dopo aver aperto le impostazioni di Edge, cerca la sezione “Privacy, ricerca e servizi” e clicca su di essa.

Passo 3: Seleziona “Cookie e altri dati del sito web”

Nella sezione “Privacy, ricerca e servizi”, cerca la voce “Cookie e altri dati del sito web” e clicca su di essa. Qui potrai attivare o disattivare i cookie e altri dati del sito web.

Passo 4: Abilita i cookie

Per abilitare i cookie su Edge, assicurati che l’opzione “Consenti a tutti i cookie” sia attiva. Se preferisci, puoi anche selezionare l’opzione “Blocca i cookie di terze parti” per prevenire che i siti web di terze parti traccino la tua attività online.

Passo 5: Salva le modifiche

Dopo aver selezionato le opzioni desiderate, assicurati di cliccare sul pulsante “Salva” per salvare le modifiche apportate alle impostazioni di Edge.

Conclusioni

Abilitare i cookie su Edge è un processo semplice e veloce che ti permette di accedere a molti siti web e migliorare la tua esperienza di navigazione. Tuttavia, è importante tenere sempre d’occhio le impostazioni di privacy del browser per proteggere i tuoi dati personali e prevenire il monitoraggio online.

Benvenuti a questo canale di Windows e computer, e questa è la nostra continuazione dell’analisi di alcune caratteristiche di Microsoft Edge. Il browser Microsoft Edge è ricco di impostazioni per la privacy, soprattutto per il tracciamento su Internet. Quando andate nell’angolo in alto a destra, nei tre puntini orizzontali, entrate nelle impostazioni. Una delle cose che vedrete, nelle impostazioni, se andate a “Privacy, ricerca e servizi”, è un pannello di prevenzione del tracciamento. La prevenzione del tracciamento è, per impostazione predefinita, “Equilibrata”, quindi blocca i trasferimenti da siti che non avete visitato. I contenuti e gli annunci probabilmente saranno meno personalizzati a causa del minor tracciamento. I siti dovrebbero funzionare come previsto, ma la prevenzione del tracciamento può talvolta creare problemi. Blocca trackers dannosi noti. Questa è l’opzione “Equilibrata”.

Se alcuni siti web non funzionano correttamente a causa di ciò, potete sempre tornare alla modalità “Base”, che consente praticamente tutto.

L’altra opzione è “Rigorosa”, che è un bloccatore più forte rispetto all’opzione “Equilibrata”, ma potrebbe causare problemi ai siti web. Alcuni siti potrebbero non funzionare o alcune pagine potrebbero essere rotte.

È qui che entra in gioco la prevenzione del tracciamento bilanciato, perché blocca alcuni trackers senza rompere i siti web che desiderano mostrare annunci e richiedono informazioni per il tracciamento e i cookie. È bello vedere che il browser ci permette di bloccare i trackers e altro ancora.

Potete disattivarlo completamente, ma non consiglio di farlo. Dovrebbe essere sempre attivo, e “Equilibrata” è un buon compromesso. Se volete essere ancora più severi, potete utilizzare l’opzione “Rigorosa”.

Se i siti web che visitate funzionano bene, potete continuare ad utilizzare il bloccatore rigoroso e vedere cosa succede. Ma se notate che molti siti web o alcuni di essi sono rotti, potreste tornare a “Equilibrata”. Spetta a voi scegliere il livello di prevenzione del tracciamento che desiderate.

Una cosa interessante è che è possibile visualizzare i trackers bloccati. Cliccando qui, potete vedere tutti i siti web in cui sono stati bloccati i trackers, e quante volte è avvenuto il blocco. In alto, viene mostrato che la prevenzione del tracciamento ha bloccato 1046 trackers.

Naturalmente, se impostate il blocco su “Rigorosa”, avrete bloccati ancora più trackers. Questo è importante da notare.

Ultima cosa da sapere è che potete aggiungere eccezioni. Se optate per “Rigorosa”, potete cliccare su “Eccezioni” e aggiungere un sito web. In questo modo, gli direte che desiderate la prevenzione del tracciamento rigorosa, ma volete che questo sito sia esente dalle restrizioni, perché potrebbe rompersi. È possibile aggiungere siti web uno per uno. Ad esempio, se utilizzate “Rigorosa” e solo un sito web su tutti quelli che visitate è rotto, potete semplicemente aggiungerlo come eccezione per evitare che la prevenzione del tracciamento rigorosa lo interrompa.

Infine, avete un’opzione per utilizzare sempre la prevenzione del tracciamento rigorosa durante la navigazione in modalità privata. Se utilizzate la modalità privata, potete attivarla per garantire che la prevenzione del tracciamento rigorosa sia sempre attiva sui siti web in modalità privata.