Google Chrome non mostra le scorciatoie o le miniature dei siti più visitati su Windows 10

Google Chrome è uno dei browser web più popolari al mondo, noto per la sua velocità, facilità d’uso e funzioni avanzate. Tuttavia, alcuni utenti potrebbero incontrare un problema molto comune: Chrome potrebbe non mostrare le scorciatoie o le miniature dei siti più visitati sulla pagina iniziale del browser su Windows 10. Questo problema può essere fastidioso per gli utenti che sono abituati ad accedere rapidamente ai loro siti preferiti, ma esiste una soluzione. In questo articolo, esploreremo le cause del problema e forniremo alcune soluzioni efficaci per risolvere il problema in modo rapido e semplice.

Scopri i segreti per avere più scorciatoie su Chrome

Se utilizzi Google Chrome su Windows 10 e ti sei accorto che non mostra le scorciatoie o le miniature dei siti più visitati sulla schermata principale, non preoccuparti. In questo articolo ti spiegheremo come risolvere questo problema e avere più scorciatoie su Chrome.

Aggiornare Chrome

Il primo passo da fare è verificare che Chrome sia aggiornato all’ultima versione disponibile. Per farlo, clicca sul menu a tre punti in alto a destra e seleziona “Aiuto” e poi “Informazioni su Google Chrome”. Se ci sono aggiornamenti disponibili, Chrome li installerà automaticamente.

Abilitare le scorciatoie

Se le scorciatoie non sono abilitate sulla schermata principale di Chrome, devi attivarle manualmente. Per farlo, segui questi passaggi:

  1. Apri una nuova scheda su Chrome e digita “chrome://flags” nella barra degli indirizzi.
  2. Cerca la voce “Scorciatoie” e seleziona “Attivato” dal menu a tendina.
  3. Riavvia Chrome per applicare le modifiche.

Dopo aver riavviato Chrome, le scorciatoie dovrebbero essere visibili sulla schermata principale. Se non lo sono, assicurati di avere abilitato anche la visualizzazione delle miniature dei siti più visitati.

Abilitare le miniature dei siti più visitati

Se le miniature dei siti più visitati non sono visibili sulla schermata principale di Chrome, devi abilitarle manualmente. Per farlo, segui questi passaggi:

  1. Apri una nuova scheda su Chrome e digita “chrome://flags” nella barra degli indirizzi.
  2. Cerca la voce “Nuova pagina” e seleziona “Attivato” dal menu a tendina.
  3. Riavvia Chrome per applicare le modifiche.

Dopo aver riavviato Chrome, le miniature dei siti più visitati dovrebbero essere visibili sulla schermata principale insieme alle scorciatoie.

In questo modo avrai a disposizione tutti i tuoi siti preferiti a portata di clic.

Ripristinare Chrome su Windows 10: guida passo-passo

Google Chrome non mostra le scorciatoie o le miniature dei siti più visitati su Windows 10? Non ti preoccupare, potrebbe essere un problema temporaneo e risolvibile facilmente. In questa guida passo-passo ti spiegheremo come ripristinare Chrome su Windows 10 per recuperare le tue scorciatoie e miniature dei siti preferiti.

Passo 1: Prima di tutto, assicurati di avere l’ultima versione di Google Chrome installata sul tuo PC. Per verificarlo, apri Chrome e clicca sul pulsante del menu (tre puntini in alto a destra) e seleziona “Aiuto” e poi “Informazioni su Google Chrome”. Se hai la versione più recente, vedrai la scritta “Google Chrome è aggiornato”. In caso contrario, clicca su “Aggiorna Google Chrome” e segui le istruzioni per completare l’aggiornamento.

Passo 2: Se l’aggiornamento non risolve il problema, prova a disattivare le estensioni di Chrome. Questo perché a volte le estensioni possono causare problemi di visualizzazione delle scorciatoie e delle miniature. Per farlo, clicca sul pulsante del menu, seleziona “Altri strumenti” e poi “Estensioni”. Disattiva tutte le estensioni e riavvia Chrome.

Passo 3: Se il problema persiste, prova a ripristinare le impostazioni di Chrome. Per farlo, clicca sul pulsante del menu, seleziona “Impostazioni” e poi “Avanzate”. Scorri verso il basso e clicca su “Ripristina impostazioni”. Conferma l’operazione e attendi qualche istante mentre Chrome ripristina le impostazioni predefinite.

Passo 4: Se anche il ripristino delle impostazioni non risolve il problema, prova a disinstallare e reinstallare Chrome. Per farlo, apri il menu Start di Windows, cerca “Programmi e funzionalità” e clicca su “Disinstalla un programma”. Trova Google Chrome nell’elenco dei programmi installati sul tuo PC, clicca su di esso con il tasto destro del mouse e seleziona “Disinstalla”. Dopo aver disinstallato Chrome, scarica la versione più recente dal sito ufficiale di Google e reinstallalo.

Seguendo questi quattro passaggi, dovresti essere in grado di ripristinare Chrome su Windows 10 e recuperare le scorciatoie e le miniature dei siti preferiti. Se il problema persiste, potrebbe essere necessario contattare il supporto tecnico di Google per ulteriori assistenze.

Il trucco per visualizzare la cronologia dei siti visitati

Se stai riscontrando problemi con Google Chrome su Windows 10, potresti notare che non mostra le scorciatoie o le miniature dei siti più visitati. Tuttavia, esiste un trucco per visualizzare la cronologia dei siti visitati.

Innanzitutto, apri Google Chrome sul tuo computer e clicca sui tre puntini in alto a destra per aprire il menu. Seleziona “Cronologia” e poi “Cronologia completa”. Si aprirà una nuova scheda con la cronologia di tutti i siti visitati.

Se vuoi una visualizzazione più dettagliata, puoi utilizzare la barra di ricerca in alto a destra per cercare specifici siti web o periodi di tempo. Inoltre, puoi ordinare la cronologia per data, sito web o titolo cliccando sui pulsanti in alto.

Se vuoi eliminare la cronologia di navigazione, puoi farlo selezionando il pulsante “Elimina dati di navigazione” nella parte superiore della pagina. Puoi scegliere di cancellare la cronologia di navigazione per un determinato periodo di tempo o eliminare tutti i dati di navigazione dal tuo computer.

Ricorda che puoi anche eliminare la tua cronologia di navigazione per mantenere la tua privacy online.

Scorciatoie Chrome: come trovarle facilmente

Se sei un utente di Google Chrome su Windows 10, potresti aver notato che a volte il browser non mostra le scorciatoie o le miniature dei siti più visitati sulla pagina iniziale. Questo può essere frustrante se sei abituato a utilizzare queste funzionalità per accedere rapidamente ai tuoi siti preferiti.

Felice notizia: esistono modi per trovare facilmente le scorciatoie di Chrome anche se non sono visibili nella pagina iniziale. Ecco come fare:

  1. Utilizza la barra degli indirizzi: digita il nome del sito che vuoi visitare direttamente nella barra degli indirizzi e premi “Invio”. Chrome ti porterà automaticamente al sito senza dover cercare per la pagina iniziale.
  2. Utilizza la funzione di ricerca: nella pagina iniziale di Chrome, digita il nome del sito che vuoi visitare nella barra di ricerca in alto. Chrome mostrerà i risultati della ricerca, e puoi cliccare sul sito desiderato per accedervi.
  3. Utilizza la pagina dei segnalibri: se hai salvato i siti preferiti nella pagina dei segnalibri, puoi accedervi velocemente cliccando sull’icona dei segnalibri nella barra degli strumenti di Chrome. Da lì, puoi selezionare il sito desiderato per accedervi.

Con questi semplici trucchi, puoi trovare facilmente le scorciatoie di Chrome anche se non sono visibili sulla pagina iniziale. Speriamo che ti sia stato utile!